NOVELLI POUJADE | T-Mag | il magazine di Tecnè

NOVELLI POUJADE

di Andrea Ferraretto
e Salvatore Monni

Da un lato la voglia di cambiare, di svoltare pagina e costruire un nuovo futuro per l’Italia, dall’altro la dispersione, in mille rivoli, dell’impegno e dell’entusiasmo che rischiano di confluire nell’antipolitica. Una delle novità degli ultimi due turni elettorali è la nascita di liste antipartitiche, genericamente riferite al rifiuto dei mali della politica italiana, la lotta ai privilegi, la contestazione di una casta autoreferente. Al tirare le somme ci si accorge di quanto una spinta di questo tipo sia in grado di erodere consenso e mettere in crisi una democrazia già duramente messa alla prova dai sempre più frequenti scandali e da una classe dirigente evidentemente inadeguata ad affrontare i problemi di una società che cambia più velocemente di quanto avveniva in passato.

Credibilità. Ruota attorno a questa parola l’esigenza di riformare la Politica e lo Stato, riaffermando la capacità di governare con equilibrio e competenza, per il bene comune, salvaguardando i diritti e costruendo una società che includa anche chi oggi si sente escluso e che facilmente è preda dell’antipolitica. Le elezioni si vincono o si perdono convincendo gli elettori con argomenti e programmi concreti, con la forza delle idee e delle proposte: occorre non perdere mai di vista che una svolta, vera, in Italia, sarà possibile se si riuscirà a ridare voce a quei cittadini sfiduciati, a quanti delusi dal “tanto i politici sono tutti uguali”. Si vince se non si scambiano i diritti con favori. Per far questo occorre uscire dalla trappola della casta, della cricca, e ridare dignità al ruolo della Politica e dello Stato: cambiando e concentrando tutte le nostre forze su qualità e merito. Nessuna questione anagrafica solo e soltanto merito. Solo così sarà possibile combattere i novelli Poujade ed evitare quello che in Francia è già successo e dove il poujadismo non lo dimentichiamo ha dato i natali a un certo Jean- Marie Le Pen.

 

Scrivi una replica

News

Merkel: «Con la Cina vogliamo un rapporto di reciprocità»

«Alla discussione sulla Cina stamani al vertice Ue abbiamo detto chiaramente che vogliamo una relazione sulla base sulla reciprocità e accesso reciproco ai mercati». Lo…

22 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iraq, traghetto affonda: almeno 100 morti

Sono almeno 100 le vittime del tragico incidente avvenuto in Iraq, dove un traghetto è affondato nella serata di giovedì 21 marzo. Tra le vittime…

22 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump a Ue: «Niente dazu su auto in Usa, però voglio che vengano realizzate qui»

«Se le vendete agli americani, allora producetele qui. Se costruiscono i loro impianti negli Stati Uniti non avranno dazi». Lo ha detto il presidente americano…

22 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Xi Jinping invita Mattarella in Cina

«Cina e Italia dovrebbero mantenere scambi ad alto livello e do il benvenuto al presidente Mattarella perché visiti ancora la Cina». Lo ha detto Xi…

22 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia