“Londra brucia” e David Cameron interrompe le sue vacanze in Toscana | T-Mag | il magazine di Tecnè

“Londra brucia” e David Cameron interrompe le sue vacanze in Toscana

Le proteste in strada, da Londra si stanno spostando ad altre città. E così il primo ministro David Cameron ha deciso di interrompere le vacanze in Toscana e anticipare il suo rientro a Londra. Già nella giornata di martedì, infatti, è prevista una riunione di emergenza presieduta dal numero uno di Downing Street con il ministro dell’Interno, il capo della polizia e i servizi di soccorso. La polizia di Londra dispiegherà 13 mila per fronteggiare i disordini, mentre Scotland Yard ha annunciato di aver messo a disposizione altri 1.700 agenti supplementari.

 

Scrivi una replica

News

Russia-Stati Uniti, Putin: «Lasciarci alle spalle questo clima da guerra fredda»

«Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c’è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno migliorando»

«Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati».…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, la Cina ricorrerà al Wto contro i dazi imposti dagli Stati Uniti

Il governo cinese ricorrerà al WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, contro la minaccia di dazi aggiuntivi al 10% annunciati dagli Stati Uniti sull’import di prodotti…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Andare d’accordo con la Russia è una cosa positiva»

«Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d’accordo con la Russia è una cosa…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia