Crisi, Tremonti: “Non è vero che siamo in ritardo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi, Tremonti: “Non è vero che siamo in ritardo”

Nel giorno in cui la Bce fa sapere che “in tutti i Paesi ad eccezione dell’Italia le esportazioni si sono riportate su livelli pari o prossimi a quelli massimi rilevati prima della recessione”, il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha svelato durante l’informativa alle commissioni riunite di Camera e Senato alcuni dei suggerimenti contenuti nella lettera inviata al governo da Francoforte. Tra questi anche il diritto di licenziare e il taglio degli stipendi nel pubblico. Per quanto riguarda il mercato del lavoro, Tremonti ha auspicato uno stop “all’abuso dei contratti a termine che sono una sorta di subprime”.
“Non è vero che siamo in ritardo – ha poi detto Tremonti – c’è stata un’azione istantanea e rapida. L’anticipo del pareggio di bilancio è stato fatto venerdì sera e credo sia difficile dire ‘siete fermi, non fate niente’. È esattamente l’opposto”.

 

Scrivi una replica

News

Ema, Madrid:”Nessun accordo con l’Italia”

“Abbiamo parlato con l’Italia della possibilità di arrivare ad un accordo, ma non abbiamo concluso alcun accordo. Così siamo andati avanti nel rispetto dei nostri…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zimbabwe, si è dimesso il presidente Robert Mugabe

Il presidente, Robert Mugabe, si è dimesso, dopo che il suo partito gli aveva chiesto di farlo entro le 11 ora italiana di oggi. Così…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Il ‘no deal’ è ancora possibile”

“Il non raggiungimento di un accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Ue, il cosiddetto ‘no deal’, è ancora possibile”. Lo ha detto il ministro…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iraq, camion-bomba provoca 20 morti

Un camion-bomba esploso nel nord dell’Iraq ha provocato la morte di almeno 20 persone. Lo ha riferito la televisione libanese Al Mayadin citando fonti della…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia