Le reazioni. Bersani: “Una mattinata che ci ha sconcertato”. Di Pietro: “Cambiare governo per stare meglio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le reazioni. Bersani: “Una mattinata che ci ha sconcertato”. Di Pietro: “Cambiare governo per stare meglio”

“Una mattinata che ci ha sconcertato”. Così il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, in conferenza stampa alla Camera ha commentato l’informativa del ministro dell’Economia, Giulio Tremonti. “La nostra impressione – ha argomentato – è l’assenza di idee e di compattezza in questo governo e in questa maggioranza. Sentiamo che loro non vogliono dire le cose a mercati aperti. Ma i mercati aspettano che tu dica le cose”. In questi giorni il Pd ha premuto molto sulle dimissioni del governo. Ciò avviene, ha spiegato Bersani, perché “la percezione che il governo non avrà il polso fermo. Solo Berlusconi può consigliarsi di fare un passo indietro”. Il segretario dei democratici è poi intervenuto sull’ipotesi di sciopero generale della Cgil nel caso in cui l’esecutivo dovesse intervenire sulle pensioni. “Ognuno fa il suo mestiere. Siamo tutti in attesa delle decisioni del governo, sindacato compreso. Ma nel caso in cui mancherà equità, non sarà solo il sindacato che si metterà di traverso”.
Anche il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, durante il suo intervento alle Commissioni ha ribadito l’aupicio di un passo indietro del governo. “Ritengo che cambiare governo sia una precondizione per stare meglio. Qualcuno non è d’accordo, ma prima si cambia il Parlamento meglio è per questo Paese”, ha chiosato Di Pietro. Sulla lettera della Bce, rivolgendosi al mionistro Tremonti, ha affermato: “Lo so anch’io cosa vuole dire ‘confidenziale’. Ma lei mica ci è andato a letto con la Bce, che ha la confidenza. La lettera l’hanno mandata a lei non come amico, ma come esponente del governo e lei quella lettera la deve dare al Parlamento”.

 

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia