Il governo pensa all’inserimento del Tfr direttamente nello stipendio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il governo pensa all’inserimento del Tfr direttamente nello stipendio

Secondo un articolo del Corriere della Sera il Governo starebbe pensando di “spalmare” il Tfr mese per mese all’interno delgi stipendi. secondo i calcoli sarebbe come avere uno stipendio in più ogni anno. Secondo Centrella, segretario generale dell’Ugl, una manovra economica non può decidere come e se spalmare il Tfr e afferma: Siamo assolutamente contrari all’inserimento del Tfr nelle buste paga. Un’azione governativa che impoverisce ancor di più i ceti popolari, che fanno già fatica ad arrivare alla fine del mese. Per queste categorie cambierà poco se si accumula una cifra irrisoria su ogni stipendio, invece sarebbe il caso che il Tfr continuasse a essere erogato alla fine della carriera lavorativa, in modo da sortire gli effetti del tesoretto a cui ogni lavoratore attinge per rispondere ai fabbisogni familiari. L’Ugl ritiene che debbano essere i lavoratori stessi a deciderne eventuali modifiche “.

 

Scrivi una replica

News

Banche, Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi

Antonio Patuelli è stato confermato presidente dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana. Lo ha deciso all’unanimità il comitato esecutivo dell’ABI. Patuelli resterà in carica fino all’estate 2020.…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, Netanyahu: “Ambasciata Usa a Gerusalemme entro un anno”

L’ambasciata statunitense potrebbe essere trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme “molto più velocemente di quanto si pensi, probabilmente entro un anno da oggi”. Lo ha…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “La mancanza di lavoro resta l’emergenza principale dell’Italia”

“La mancanza di lavoro, nonostante negli ultimi tempi si sia registrato un sensibile miglioramento, come risulta anche dai dati dell’Istat dei giorni scorsi, resta l’emergenza…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, l’indipendentista Roger Torrent eletto presidente del Parlamento catalano

Il deputato indipendentista di Girona, Roger Torrent, è il presidente del nuovo Parlamento catalano. Torrent – esponente dell’Erc, i Repubblicani Catalani di Sinistra – è…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia