QUATTRO GIORNALISTI ITALIANI RAPITI NEI PRESSI DI TRIPOLI | T-Mag | il magazine di Tecnè

QUATTRO GIORNALISTI ITALIANI RAPITI NEI PRESSI DI TRIPOLI

Quando i quattro giornalisti italiani  (Elisabetta Rosaspina e Giuseppe Sarcina, Corriere; Domenico Quirico, La Stampa; Claudio Monici; Avvenire) sono stati rapiti stavano viaggiando sulla stessa auto tra Zawiyah e Tripoli. L’autista è stato invece ucciso. Ma da quanto è trapelato, tra cui le informazioni raccolte da Avvenire, i quattro sarebbero stati rapiti da civili e consegnati in seguito alle forze lealiste. Il console di Bengasi, Guido De Sanctis, è riuscito a mettersi in contatto con uno dei giornalisti. Si trovano in un appartamento a Tripoli e sono in buone condizioni. “Auspichiamo che i giornalisti italiani rapiti siano rilasciati sani e salvi il prima possibile”, è l’appello lanciato dalla portavoce dell’Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza comune Catherine Ashton.

 

1 Commento per “QUATTRO GIORNALISTI ITALIANI RAPITI NEI PRESSI DI TRIPOLI”

  1. […] via Twitter, è stato Matthew Chance, inviato della Cnn. Per quanto riguarda le sorti dei quattro giornalisti italiani rapiti, il console a Bengasi ha fatto sapere di non avere ricevuto alcuna richiesta dai rapitori. Sempre […]

Scrivi una replica

News

Francia, a settembre sale a 57,2 punti l’indice Pmi composito

Sale a 57,2 punti l’indice Pmi composito della Francia nel mese di settembre. Ad agosto si era attestato a 55,2 punti.…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, indice composito sale a 57,8 punti a settembre

In Germania, l’indice composito nel mese di settembre, ha registrato una crescita a 57,8 punti dai 55,8 di agosto.…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Indice Pmi composito sale a 56,7 punti a settembre, oltre le attese

Stando ai dati rilevati da Markit Economics, l’indice Pmi composito, sale a 56,7 punti nel mese di settembre, dai 55,7 di agosto, mentre le stime…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Pil del 2016 confermato al +0,9%, ma peggiora il deficit”

“I dati qui presentati incorporano la revisione dei conti nazionali relativa al biennio 2015-2016, effettuata per tenere conto delle informazioni acquisite dall’Istat successivamente alla stima…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia