BERLUSCONI RASSICURA JIBRIL: “SAREMO VICINI AL POPOLO LIBICO” | T-Mag | il magazine di Tecnè

BERLUSCONI RASSICURA JIBRIL: “SAREMO VICINI AL POPOLO LIBICO”

“Abbiamo confermato la nostra volontà di essere vicini al popolo libico e di dare una risposta, per quanto possibile, alle richieste che ci verranno presentate dal governo transitorio”. Lo ha affemato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa a Milano dopo l’incontro con il primo ministro del Consiglio Nazionale Transitorio libico, Mahmud Jibril. “Abbiamo anche dato la nostra disponibilità per il futuro – ha aggiunto Berlusconi – per addestrare quelle che saranno le forze di polizia e le forze militari del nuovo Stato, e naturalmente per tutto quanto potesse occorrere, a partire dalle scuole fino alla sanità”.
In Libia la guerra prosegue, ha osservato da par suo Jibril. E il Cnt che da Bengasi si è ora trasferito a Tripoli non può soccombere a tutte le lacune se prima i governi stranieri non sbloccano i fondi di stato libici, congelati durante le fasi della guerra a Gheddafi (una richiesta analoga era stata fatta ieri dal presidente del Cnt, Jalil a Sarkozy). Per questo Berlusconi ha assicurato una prima tranche da 350 milioni da consegnare al nuovo stato libico. E i primi accordi commerciali vanno anche oltre: “Con un accordo che sarà firmato già lunedì dall’Eni a Bengasi, saranno anticipati, senza pagamento, quantità di gas e petrolio per le prime esigenze del popolo libico”, ha fatto sapere il premier. Inoltre, “daremo vita a un comitato di raccordo tra il governo italiano e il governo transitorio libico” di cui “per l’Italia, il rappresentante sarà il ministro degli Esteri, Franco Frattini”. A Tripoli, ha infine osservato Berlusconi, c’è una situazione precaria, i cittadini sono privi di acqua.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, Pence: “Ambasciata Stati Uniti a Gerusalemme entro il 2019”

L’ambasciata statunitense sarà trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme entro il 2019. Lo ha annunciato il vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, durante un…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Berlusconi: “Rispetteremo la regola del 3%”

“La regola del 3% può essere discutibile, ma intendiamo rispettarla”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel corso della sua…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il Fmi ha alzato le stime di crescita per l’Italia per il 2017 e il 2018

Il Fondo monetario internazionale ha alzato le stime sulla crescita dell’Italia. Nell’aggiornamento del suo World Economic Outlook – il rapporto è stato presentato a margine…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maroni: “Ci sono opinioni diverse ma la Lega non è divisa”

“La Lega non è divisa, ci sono opinioni diverse e questa è la ricchezza del partito”. Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia