BERLUSCONI RASSICURA JIBRIL: “SAREMO VICINI AL POPOLO LIBICO” | T-Mag | il magazine di Tecnè

BERLUSCONI RASSICURA JIBRIL: “SAREMO VICINI AL POPOLO LIBICO”

“Abbiamo confermato la nostra volontà di essere vicini al popolo libico e di dare una risposta, per quanto possibile, alle richieste che ci verranno presentate dal governo transitorio”. Lo ha affemato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa a Milano dopo l’incontro con il primo ministro del Consiglio Nazionale Transitorio libico, Mahmud Jibril. “Abbiamo anche dato la nostra disponibilità per il futuro – ha aggiunto Berlusconi – per addestrare quelle che saranno le forze di polizia e le forze militari del nuovo Stato, e naturalmente per tutto quanto potesse occorrere, a partire dalle scuole fino alla sanità”.
In Libia la guerra prosegue, ha osservato da par suo Jibril. E il Cnt che da Bengasi si è ora trasferito a Tripoli non può soccombere a tutte le lacune se prima i governi stranieri non sbloccano i fondi di stato libici, congelati durante le fasi della guerra a Gheddafi (una richiesta analoga era stata fatta ieri dal presidente del Cnt, Jalil a Sarkozy). Per questo Berlusconi ha assicurato una prima tranche da 350 milioni da consegnare al nuovo stato libico. E i primi accordi commerciali vanno anche oltre: “Con un accordo che sarà firmato già lunedì dall’Eni a Bengasi, saranno anticipati, senza pagamento, quantità di gas e petrolio per le prime esigenze del popolo libico”, ha fatto sapere il premier. Inoltre, “daremo vita a un comitato di raccordo tra il governo italiano e il governo transitorio libico” di cui “per l’Italia, il rappresentante sarà il ministro degli Esteri, Franco Frattini”. A Tripoli, ha infine osservato Berlusconi, c’è una situazione precaria, i cittadini sono privi di acqua.

 

Scrivi una replica

News

Alitalia, Gubitosi: “La compagnia ha tanti soldi in cassa”

Alitalia “ha tanti soldi in cassa”. Lo ha detto il commissario straordinario della compagnia, Luigi Gubitosi, replicando alle domande dei parlamentari nel corso di un’audizione…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Ue: “Non annacquare le sue disposizioni principali”

“Riconosciamo che l’Italia ha fatto molti sforzi di recente per la competitività e la crescita”, ma “è cruciale” che adotti la manovra 2108 “senza annacquare…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, bocciati tutti i ricorsi presentati dalla Regione Veneto

Tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull’obbligo dei vaccini non sono fondate. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale. I giudici hanno spiegato…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ratko Mladic condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità

Ratko Mladic – ex comandante dell’esercito serbo bosniaco – è stato condannato all’ergastolo dal Tribunale penale internazionale dell’Aja. È stato riconosciuto colpevole di genocidio e…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia