LEGGE ELETTORALE, SCENDE IN CAMPO ROMANO PRODI | T-Mag | il magazine di Tecnè

LEGGE ELETTORALE, SCENDE IN CAMPO ROMANO PRODI

L’ex premier Romano Prodi scende in campo. Stavolta a sostegno del referendum promosso da Arturo Parsi volto ad abrogare l’attuale legge elettorale, il porcellum. E lo fa, il Professore, a chiare lettere scrivendo sul suo sito: “E’ tempo di restituire ai cittadini italiani il diritto di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento. Tutti hanno toccato con mano quanti guasti abbia prodotto un Parlamento di ‘nominati’, determinando una forte perdita di credibilità nelle istituzioni, e il loro allontanamento dai cittadini. di fronte alla grave crisi economica e sociale che scuote il mondo e l’Europa, l’Italia appare più fragile e a rischio anche perché il Parlamento e i parlamentari non sembrano disporre agli occhi dei cittadini della pienezza della legittimità e di quel rispetto dei quali oggi ci sarebbe bisogno. Noi – prosegue Prodi – sappiamo da sempre che all’origine di questa situazione sta la legge elettorale che dai suoi stessi autori è stata definitivamente denigrata con la qualifica di ‘porcata’. Abbiamo perciò bisogno di una nuova legge elettorale e occorre assolutamente approvarla prima di nuove elezioni. La legislatura è nella sua fase finale, il tempo stringe e sarebbe bene dunque che il Parlamento provvedesse. Ma se l’adozione di una nuova legge risultasse oggi impraticabile, per abrogare la legge Calderoli ben venga un referendum che, ripristinando il ‘Mattarellum’, solleciti il Parlamento a sostituirla per tornare ad un sistema elettorale rispettoso dei diritti dei cittadini e coerente con una democrazia bipolare. Sono questi obiettivi cui ho sempre ispirato il mio impegno politico e istituzionale. Anche adesso, che ho lasciato la politica attiva, non ho cambiato idea. Per queste ragioni, al mio rientro a Bologna, martedì, mi recherò in Comune a firmare per il referendum”.

 

1 Commento per “LEGGE ELETTORALE, SCENDE IN CAMPO ROMANO PRODI”

  1. […] stato di parola, l'ex premier Romano Prodi. Accompagnato dal presidente (e amico) del comitato per la raccolta […]

Scrivi una replica

News

Ue, Di Maio: «L’Italia non ratificherà il Ceta»

L’Italia non ratificherà il CETA, il trattato di libero scambio negoziato tra Canada e Unione europea. Così il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro,…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Regno Unito e Stati Uniti stringeranno un accordo di libero scambio»

Stati Uniti e Regno Unito creeranno un’area di libero scambio. Lo ha annunciato il presidente statunitense, Donald J.Trump, intervenendo in occasione del suo incontro con…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Bankitalia: «A maggio debito pubblico in aumento a 2.327 miliardi»

A maggio 2018, il debito pubblico italiano ha raggiunto i 2.327 miliardi di euro. Lo rende noto la Banca d’Italia attraverso la diffusione del supplemento…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bitcoin, Uif: «La criminalità organizzata si serve anche delle valute virtuali»

La criminalità organizzata si serve anche delle «valute virtuali» per «il reinserimento dei proventi illeciti nell’economia regolamentata». Così il direttore della Unità di informazione per…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia