Al via mercoledì l’asta sulle frequenze 4G | T-Mag | il magazine di Tecnè

Al via mercoledì l’asta sulle frequenze 4G

Avrà inizio mercoledì (31 agosto) alle 15 l’asta per l’utilizzo delle frequenze 4G, vale a dire le frequenze in banda 800, 1800, 2000, 2600 su cui potrà svilupparsi la futura connessione mobile. Il ministero dello Sviluppo economico, infatti, ha annunciato in una nota che sono state aperte martedì mattina in seduta pubblica le offerte economiche presentate dalle società ammesse alla gara (Telecom Italia, Vodafone, Wind e H3G) e che le offerte iniziali vincolanti per le frequenze ammontano a 2,3 miliardi di euro. Le frequenze in gara sono rimaste libere dopo il passaggio delle tv al digitale terrestre e potranno risultare fondamentali per gli operatori di telefonia mobile, alle prese con un sovraccarico della rete per via della grande mole di trasmissione dati da parte di smartphone e chiavette.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, Pence: “Ambasciata Stati Uniti a Gerusalemme entro il 2019”

L’ambasciata statunitense sarà trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme entro il 2019. Lo ha annunciato il vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, durante un…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Berlusconi: “Rispetteremo la regola del 3%”

“La regola del 3% può essere discutibile, ma intendiamo rispettarla”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel corso della sua…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il Fmi ha alzato le stime di crescita per l’Italia per il 2017 e il 2018

Il Fondo monetario internazionale ha alzato le stime sulla crescita dell’Italia. Nell’aggiornamento del suo World Economic Outlook – il rapporto è stato presentato a margine…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maroni: “Ci sono opinioni diverse ma la Lega non è divisa”

“La Lega non è divisa, ci sono opinioni diverse e questa è la ricchezza del partito”. Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia