Nasce il primo social network per non vedenti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nasce il primo social network per non vedenti

Si chiama Free Rumble il primo social network accessibile a non vedenti ed ipovedenti. Il social network, dotato di audio, è un progetto italiano e sarà presentato il 20 ottobre a Palazzo Marini. Per il presidente nazionale dell’Associazione Disabili Visivi, Giulio Nardone, “è un modo brillante per superare la situazione esistente in rete, che vedeva di fatto i disabili della vista discriminati ed esclusi dalla partecipazione ad un fenomeno di massa come quello dei social network, ancora più importante per coloro, come le persone con disabilità visiva, che incontrano grossi problemi nel muoversi fisicamente per socializzare”.

 

Scrivi una replica

News

Ocse: «C’è un miglioramento, ma la ripresa resta fragile»

«C’è un miglioramento, ma la ripresa rimane fragile». Questo, in sostanza, sostiene l’OCSE, diffondendo il super-indice, che anticipa le tendenze economiche in un orizzonte di…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Autostrade, Conte: «Il caso si trascina da troppo tempo»

Il caso Autostrade «si trascina da troppo tempo, ma la procedura di revoca è stata avviata e ci sono tutti i presupposti per realizzarla, perché…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl Rilancio, via libera della Camera

La Camera ha dato il via libera al decreto Rilancio. I voti a favore sono stati 278, quelli contrari 187. Un deputato si è astenuto…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «A maggio prestiti a famiglie e imprese in aumento»

Continuano a crescere i prestiti a famiglie e imprese. Lo rende noto la Banca d’Italia. A maggio, i prestiti alle famiglie sono aumentati dell’1,3% su…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia