Crisi economica, il rapporto sull’Italia del commissario Rehn | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, il rapporto sull’Italia del commissario Rehn

Una serie di riforme che però non rappresentano alcuna sorpresa: sono quelle contenute nel rapporto sull’Italia dal commissario europeo agli Affari economici, Olli Rehn, presentato martedì a Bruxelles alla riunione dell’Eurogruppo a cui hanno partecipato Mario Monti e Vittorio Grilli, fresco di nomina a viceministro dell’Economia.
Le misure aggiuntive, dice Rehn, sono urgenti e devono recuperare almeno undici miliardi, pari 0,7 punti di Pil per raggiungere il pareggio di bilancio e rilanciare la crescita. Ancora provvedimenti sul mercato del lavoro, laddove la legislazione italiana “continua a offrire elevata protezione a chi è dentro, mentre a chi è fuori, soprattutto a donne e giovani, restano lavori precari e nessun sussidio di disoccupazione”.
Infine sono auspicabili riforme fiscali che spostino la tassazione dal lavoro ai consumi e agli immobili e un maggiore contrasto all’evasione fiscale.

 

1 Commento per “Crisi economica, il rapporto sull’Italia del commissario Rehn”

  1. […] il più alto dal maggio del 2010 (8,7%). Il quadro, certamente poco lusinghiero, fa il paio con quanto suggerito dal commissario europeo agli Affari economici, Olli Rehn, il quale martedì sera ha illustrato il […]

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, rinviato il viaggio a Pechino del segretario di Stato Blinken

Il viaggio a Pechino del segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, è stato posticipato. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, sottolineando che il rinvio è stato deciso…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Michel: «L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è Ucraina»

«L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è l’Ucraina. Non siamo intimiditi dal Cremlino e non lo saremo». Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «L’Ue sosterrà il nostro piano di pace»

«Nel corso dei nostri negoziati oggi abbiamo discusso l’attuazione del nostro piano di pace, che l’Ue sosterrà, perché è l’unico progetto comprensivo per recuperare l’architettura…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Donbass non ancora protetto, operazione speciale continua»

«Il Donbass non è ancora completamente protetto, quindi l’operazione militare speciale continua». A ribadirlo è stato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo quanto riferito…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia