Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire”

“La fiducia persa non può essere riguadagnata dall’oggi al domani, ci vuole un lungo cammino”. A sottolinearlo è stato il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, il quale ha definito l’accordo del 9 dicembre sul nuovo patto di bilancio “un gesto di solidarietà e responsabilità” e “nell’interesse europeo”.
“Alcuni Paesi – ha però chiosato Van Rompuy – hanno aspettato troppo per agire, abbiamo visto cosa è successo quest’estate, tutto questo crea crisi di fiducia. Quello che oggi sembra un annus horribilis, sarà percepito un giorno come un annus mirabilis”.
Il Trattato di Maastricht, infatti, aveva dalla sua “una struttura debole” per l’Unione economica e per questo, ha spiegat Van Rompuy, era necessario intervenire al fine di “correggere gli errori del passato”. C’è il rammarico per il rifiuto di Londra. “Non era la mia preferenza – ha osservato il presidente del Consiglio europeo -, ma nel corso della riunione a Bruxelles è apparso chiaramente che non sarebbe stato possibile raggiungere l’unanimità, non c’era altra scelta”.

 

1 Commento per “Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire””

  1. […] Paesi hanno aspettato troppo per agire”. Il rimbrotto di giornata appartiene al presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy. E per quanto la stilettata sia ad ampio […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Biden proroga lo stato di emergenza negli Usa

«La pandemia di Covid-19 continua a rappresentare un rischio significativo per la salute pubblica e la sicurezza della nazione. È essenziale continuare a combattere e…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo 112,5 milioni di casi

Sono saliti a 112.553.181 i casi di coronavirus registrati in tutto il mondo, (+443.427 rispetto a ieri). I morti invece, hanno raggiunto quota 2.487.406 (+11.972…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Francia: «Tampone molecolare anche per i transfrontalieri»

«La deroga dall’obbligo di presentare un tampone molecolare effettuato non più di 72 ore prima dell’ingresso sul territorio nazionale sarà limitata alle sole attività professionali.…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Ucraina i casi sono aumentati del 40% nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore i casi di coronavirus in Ucraina sono cresciuti del 40%, facendo registrare più di 8mila nuovi casi.…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia