Crisi economica, Rehn: “I mercati riconoscono la determinazione dell’Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Rehn: “I mercati riconoscono la determinazione dell’Italia”

La crisi che ha colpito l’eurozona è dura da superare, lo dimostra la situazione della Grecia, Irlanda, Portogallo, ma “altri paesi europei vulnerabili hanno deciso misure audaci per sistemare i loro conti pubblici e per attuare le riforme strutturali assolutamente necessarie per preparare il terreno a una ripresa durevole.” Lo ha detto il vicepresidente della Commissione Ue, responsabile per gli Affari economici e monetari per l’Euro, Olli Rehn. “La determinazione dell’Italia – ha poi aggiunto Olli Rehn, durante il suo intervento alla Europa house Lecture, all’Aia – viene già riconosciuta dai mercati, visto che i suoi rendimenti sono recentemente diminuiti” .

 

Scrivi una replica

News

Via libera della Camera alla prosecuzione delle missioni internazionali per il 2018

La Camera dei deputati ha dato il suo via libera alla prosecuzione per il 2018 delle missioni internazionali, compresa quella nel Niger. Ha votato a…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, i colloqui di pace riprenderanno a Vienna il 25 gennaio

I colloqui di pace per la Siria riprenderanno a Vienna il 25 e 26 gennaio. Lo ha reso noto l’inviato speciale delle Nazioni Unite nel…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi

Antonio Patuelli è stato confermato presidente dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana. Lo ha deciso all’unanimità il comitato esecutivo dell’ABI. Patuelli resterà in carica fino all’estate 2020.…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, Netanyahu: “Ambasciata Usa a Gerusalemme entro un anno”

L’ambasciata statunitense potrebbe essere trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme “molto più velocemente di quanto si pensi, probabilmente entro un anno da oggi”. Lo ha…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia