Crisi economica, Rehn: “I mercati riconoscono la determinazione dell’Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Rehn: “I mercati riconoscono la determinazione dell’Italia”

La crisi che ha colpito l’eurozona è dura da superare, lo dimostra la situazione della Grecia, Irlanda, Portogallo, ma “altri paesi europei vulnerabili hanno deciso misure audaci per sistemare i loro conti pubblici e per attuare le riforme strutturali assolutamente necessarie per preparare il terreno a una ripresa durevole.” Lo ha detto il vicepresidente della Commissione Ue, responsabile per gli Affari economici e monetari per l’Euro, Olli Rehn. “La determinazione dell’Italia – ha poi aggiunto Olli Rehn, durante il suo intervento alla Europa house Lecture, all’Aia – viene già riconosciuta dai mercati, visto che i suoi rendimenti sono recentemente diminuiti” .

 

Scrivi una replica

News

Russia-Stati Uniti, Putin: «Lasciarci alle spalle questo clima da guerra fredda»

«Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c’è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno migliorando»

«Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati».…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, la Cina ricorrerà al Wto contro i dazi imposti dagli Stati Uniti

Il governo cinese ricorrerà al WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, contro la minaccia di dazi aggiuntivi al 10% annunciati dagli Stati Uniti sull’import di prodotti…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Andare d’accordo con la Russia è una cosa positiva»

«Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d’accordo con la Russia è una cosa…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia