Riforma Lavoro, Angeletti: “L’occupazione non aumenta modificando norme” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Riforma Lavoro, Angeletti: “L’occupazione non aumenta modificando norme”

“Abbiamo detto al governo che la creazione di posti di lavoro non si ottiene con la modifica delle norme, perché se così fosse la disoccupazione nel mondo non esisterebbe, la creazione di posti di lavoro si basa sulle scelte di politica economica del governo e sulle politiche industriali delle imprese”. Lo ha detto il segretario della Uil Luigi Angeletti al termine dell’incontro tra le parti sociali e il governo a Palazzo Chigi. Secondo il leader della Uil, “anche con buon accordo, il numero dei disoccupati aumenterà perché siamo in recessione e le politiche fiscali vanno in quella direzione”.

 

Scrivi una replica

News

Zimbabwe, si è dimesso il presidente Robert Mugabe

Il presidente, Robert Mugabe, si è dimesso, dopo che il suo partito gli aveva chiesto di farlo entro le 11 ora italiana di oggi. Così…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Il ‘no deal’ è ancora possibile”

“Il non raggiungimento di un accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Ue, il cosiddetto ‘no deal’, è ancora possibile”. Lo ha detto il ministro…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iraq, camion-bomba provoca 20 morti

Un camion-bomba esploso nel nord dell’Iraq ha provocato la morte di almeno 20 persone. Lo ha riferito la televisione libanese Al Mayadin citando fonti della…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, la Cgil ha bocciato la proposta del governo

La CGIL ha proclamato una mobilitazione per il 2 dicembre 2017. Il sindacato ha bocciato il pacchetto pensioni da 300 milioni di euro presentato dall’esecutivo,…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia