Gaffe di Roberto Bolle su Twitter sui senzatetto. Poi la precisazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gaffe di Roberto Bolle su Twitter sui senzatetto. Poi la precisazione

Gaffe del ballerino Roberto Bolle su Twitter. “I senzatetto che s’accampano e dormono sotto i portici del teatro San Carlo, gioiello di Napoli, sono un emblema del degrado di questa città”, ha scritto Bolle. Rincarando poi la dose con una foto che testimoniasse quanto affermato poco prima e il commento: “Scena mai vista davanti a nessun teatro. Né in Italia, né all’estero”.
Naturalmente molti dei suoi followers non l’hanno presa benissimo. Tra questi Francesco Borrelli, esponente campano dei Verdi: “Perché non vieni a darci una mano di notte a sfamare e riscaldare i senza tetto a Napoli?”. Borrelli ha poi chiesto a Bolle di scusarsi per le parole senza dubbio fuori luogo.
“Mi dispiace leggere che le mie parole siano state fraintese. Il mio attacco non era rivolto ai senzatetto,le persone più bisognose d’aiuto. Non è nella mia sensibilità. Credo di averlo sempre dimostrato”, ha precisato in seguito Bolle.

 

Scrivi una replica

News

Alitalia, Gubitosi: “La compagnia ha tanti soldi in cassa”

Alitalia “ha tanti soldi in cassa”. Lo ha detto il commissario straordinario della compagnia, Luigi Gubitosi, replicando alle domande dei parlamentari nel corso di un’audizione…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Ue: “Non annacquare le sue disposizioni principali”

“Riconosciamo che l’Italia ha fatto molti sforzi di recente per la competitività e la crescita”, ma “è cruciale” che adotti la manovra 2108 “senza annacquare…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, bocciati tutti i ricorsi presentati dalla Regione Veneto

Tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull’obbligo dei vaccini non sono fondate. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale. I giudici hanno spiegato…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ratko Mladic condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità

Ratko Mladic – ex comandante dell’esercito serbo bosniaco – è stato condannato all’ergastolo dal Tribunale penale internazionale dell’Aja. È stato riconosciuto colpevole di genocidio e…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia