Sicurezza in strada, arriva in Italia il manifesto del Times per salvare i ciclisti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sicurezza in strada, arriva in Italia il manifesto del Times per salvare i ciclisti

L’iniziativa è partita nel Regno Unito, lanciata dal Times. Ma è arrivata ben presto in Italia, riproposta da molti blog di settore. Si tratta di una sorta di petizione in cui si richiede alle istituzioni maggiore attenzione alla sicurezza dei ciclisti.
Detta così, ad una lettura estremamente superficiale, potrebbe sembrare una semplice iniziativa fine a se stessa. Leggendo i numeri, però, ci si accorge che in verità tutto ciò ha un senso.
Negli ultimi 10 anni sono rimasti uccisi 1.257 ciclisti, nel Regno Unito. In Italia sono sono state 2.556 le vittime di incidenti che hanno coinvolto i ciclisti.
Queste, dunque, le richieste contenute nel manifesto del Times riadattato dai ciclisti italiani:

1. Gli autoarticolati che entrano in un centro urbano devono, per legge, essere dotati di sensori, allarmi sonori che segnalino la svolta, specchi supplementari e barre di sicurezza che evitino ai ciclisti di finire sotto le ruote.
2. I 500 incroci più pericolosi del paese devono essere individuati, ripensati e dotati di semafori preferenziali per i ciclisti e di specchi e telecamere che permettano ai camionisti di vedere eventuali ciclisti presenti sul lato.
3. Dovrà essere condotta un’indagine nazionale per determinare quante persone vanno in bicicletta in Italia e quanti ciclisti vengono uccisi o feriti.
4. Il 2% del budget perle costruzioni stradali dovrà essere destinato alla creazione di piste ciclabili di nuova generazione.
5. La formazione di ciclisti e autisti deve essere migliorata e la sicurezza dei ciclisti deve diventare una parte fondamentale dei test di guida.
6. 30 km/h deve essere il limite di velocità massima nelle aree residenziali sprovviste di piste ciclabili.
7. I privati devono essere invitati a sponsorizzare la creazione di piste ciclabili e superstrade ciclabili prendendo ad esempio lo schema di noleggio bici londinese sponsorizzato dalla Barclays
8. Ogni città deve nominare un commissario alla ciclabilità per promuovere le riforme.

 

2 Commenti per “Sicurezza in strada, arriva in Italia il manifesto del Times per salvare i ciclisti”

  1. […] nome "della sicurezza sulle due ruote ecologiche" sperando che il messaggio venga …Sicurezza in strada, arriva in Italia il manifesto del Times per …T-mag#salvaiciclisti: da Londra arriva in Italia la campagna per la …Cado in […]

  2. […] iniziativa senz’altro nobile, ma allo stesso tempo un po’ fine a se stessa. In verità cela numeri importanti che offrono lo spunto per riflettere sulle nostre abitudini. Quelle consuetudini […]

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia