Crisi economica, Monti a Sky: “Possibile che l’Iva non aumenti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Monti a Sky: “Possibile che l’Iva non aumenti”

Intervenendo a Rapporto Carelli su Sky il presidente del Consiglio, Mario Monti ha dichiarato: “La Grecia, che ha avuto grandi colpe in passato, sta facendo passi in avanti verso il risanamento, però credo sia importante chiudere questa pagina, per beneficio della Grecia, dell’Europa e perché Paesi come la Spagna e l’Italia di tutto hanno bisogno tranne di trovarsi in mezzo a grandi turbolenze”. Il presidente ha continuato a parlare introducendo la questione dell’Ici per la Chiesa affermando che “verrà analizzato il tema e molto presto sarò in grado di riferire”. Sempre durante l’intervista il premier ha aggiunto che “è possibile che a settembre l’Iva non aumenti. Le clausole di salvaguardia erano dei buchi nei quali si poteva andare a cadere camminando sul marciapiede. E una parte della durezza del Salva Italia era rivolta a risolvere quei problemi”.
Sulle questioni estere ha dichiarato che “quello che sta succedendo in Siria è un caso sempre più drammatico, che l’Italia sta seguendo da vicino. L’Italia era favorevole al testo di risoluzione sottoposta al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. DI questo abbiamo parlato anche con il presidente Obama e siamo daccordo che l’Italia parteciperà alla costituzione di un cosiddetto gruppo di ‘amici della Siria’ e siamo molto interessati a dare qualche tipo di appoggio a chi si batte per soluzioni democratiche”.
Sull’Iran, si è espresso Monti, “l’Italia ha aderito al sistema di sanzioni adottate in sede Ue in parallelo con analoghe sanzioni introdotte e decise da Usa. E’ vero che per noi c’è un maggiore riflesso sull’economia, ma crediamo di aver trovato fonti alternative di approvvigionamento dell’energia”.
Affrontando la questione delle liberalizzazioni il premier ha ribadito che il governo ha voluto e dovuto “ridurre i privilegi di tutte le categorie. Nel concetto di categorie intendo anche le banche. Non è che non sono state toccate. Solo che le banche e le assicurazioni non sono categorie che suonano i clacson sotto palazzo Chigi”. Infine il presidente Monti elogia Marchionne e lo definisce un “personaggio estremamente rilevante del mondo imprenditoriale globale che ha una chiarezza di obiettivi, strategie tattiche nel perseguirli. Si possono valutare singoli aspetti di ciò che ha fatto, ma è una forza molto viva per il cambiamento e io tendo a preferire personalità di questo tipo”.

 

2 Commenti per “Crisi economica, Monti a Sky: “Possibile che l’Iva non aumenti””

  1. […] Petrolio Iran news, con le cifre dell’esportazione verso Italia, Spagna e GreciaSu T-Mag l’intervista di Monti a SkyFotoFonte: Blogeko /* ed_Related_Result_Number) && (ed_Related_Result_Number != 0)) { […]

Scrivi una replica

News

Banche, Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi

Antonio Patuelli è stato confermato presidente dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana. Lo ha deciso all’unanimità il comitato esecutivo dell’ABI. Patuelli resterà in carica fino all’estate 2020.…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, Netanyahu: “Ambasciata Usa a Gerusalemme entro un anno”

L’ambasciata statunitense potrebbe essere trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme “molto più velocemente di quanto si pensi, probabilmente entro un anno da oggi”. Lo ha…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “La mancanza di lavoro resta l’emergenza principale dell’Italia”

“La mancanza di lavoro, nonostante negli ultimi tempi si sia registrato un sensibile miglioramento, come risulta anche dai dati dell’Istat dei giorni scorsi, resta l’emergenza…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, l’indipendentista Roger Torrent eletto presidente del Parlamento catalano

Il deputato indipendentista di Girona, Roger Torrent, è il presidente del nuovo Parlamento catalano. Torrent – esponente dell’Erc, i Repubblicani Catalani di Sinistra – è…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia