Costa Allegra, Codacons: Avevamo chiesto controlli su tutte le navi e una sospensione della licenza | T-Mag | il magazine di Tecnè

Costa Allegra, Codacons: Avevamo chiesto controlli su tutte le navi e una sospensione della licenza

In un comunicato stampa del Codacons si legge: “Un altro grave incidente che dimostra come, evidentemente, avessimo ragione noi a chiedere controlli urgenti su tutte le navi della flotta Costa Crociere”. Lo afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, intervenendo in merito all’episodio della Costa Allegra, alla deriva alle Seychelles dopo un incendio divampato a bordo.
“Il 13 febbraio scorso avevamo chiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, al Comando Generale delle Capitanerie di Porto e al Commissario Franco Gabrielli di sospendere per 30 giorni la licenza di navigazione delle navi della flotta Costa Crociere, tempo necessario ad effettuare sulle stesse le necessarie ispezioni e verifiche, atte a scongiurare che sulle stesse navi potessero verificarsi violazioni di leggi e regolamenti, incidenti o eventi analoghi a quello della Concordia – spiega Rienzi – Alla luce dell’episodio della Costa Allegra, non possiamo non chiederci perché non sia stata accolta la nostra richiesta”.
“Ora, non appena saranno chiare le dinamiche di quanto accaduto alle Seychelles, chiameremo chi non ha disposto controlli sulle navi della Costa Crociere a rispondere delle proprie responsabilità” – conclude il Presidente Codacons”.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Di Maio: «L’Italia non ratificherà il Ceta»

L’Italia non ratificherà il CETA, il trattato di libero scambio negoziato tra Canada e Unione europea. Così il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro,…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Regno Unito e Stati Uniti stringeranno un accordo di libero scambio»

Stati Uniti e Regno Unito creeranno un’area di libero scambio. Lo ha annunciato il presidente statunitense, Donald J.Trump, intervenendo in occasione del suo incontro con…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Bankitalia: «A maggio debito pubblico in aumento a 2.327 miliardi»

A maggio 2018, il debito pubblico italiano ha raggiunto i 2.327 miliardi di euro. Lo rende noto la Banca d’Italia attraverso la diffusione del supplemento…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bitcoin, Uif: «La criminalità organizzata si serve anche delle valute virtuali»

La criminalità organizzata si serve anche delle «valute virtuali» per «il reinserimento dei proventi illeciti nell’economia regolamentata». Così il direttore della Unità di informazione per…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia