Diritti gay, Parlamento Ue agli Stati membri: “Riconoscete coppie di fatto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Diritti gay, Parlamento Ue agli Stati membri: “Riconoscete coppie di fatto”

Favorire l’accesso per le coppie gay “a istituti giuridici quali coabitazione, unione registrata o matrimonio”. Questa la richiesta inoltrata agli Stati membri dal Parlamento europeo, che inoltre ha chiesto di “garantire” l’attuazione “senza discriminazioni basate sull’orientamento sessuale” della direttiva Ue sulla libera circolazione, “proponendo misure per riconoscere reciprocamente gli effetti dei documenti di stato civile”, accettando di fatto le unioni sancite in altri Stati dell’Unione europea.

 

Scrivi una replica

News

Siria, Stati Uniti sospettano l’uso di armi chimiche

«Gli Stati Uniti sospettano che il regime di Assad abbia nuovamente usato armi chimiche in Siria. E si dicono pronti, insieme agli alleati, a rispondere…

22 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, raid aerei su mercato: almeno 12 morti

Sono almeno 12 le vittime del raid aereo russo avvenuto nella regione nord-occidentale di Idlib. Il bombardamento ha centrato un mercato ortofrutticolo affollato di persone.…

22 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, bocciata la nuova proposta della May

La nuova proposta della premier Theresa May, per l’uscita della Gran Bretagna dall’Europa, è stata bocciata. «Non voteremo questo accordo reciclato», ha reso noto il…

22 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 271 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 271 punti.…

22 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia