Spending review, Grilli: “Qualità e quantità dei servizi sanitari erogati resta inalterata” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Spending review, Grilli: “Qualità e quantità dei servizi sanitari erogati resta inalterata”

“Le misure introdotte, impropriamente definite come tagli ‘lineari’, sono viceversa dirette ad efficientare la spesa di tutte le Regioni”. Lo ha detto, nel corso del question time alla Camera, il ministro dell’Economia, Vittorio Grilli. I tagli che riguardano la sanità dispongono, da una parte, “in modo diretto e immediato alcune economie di spesa”, e dall’altro legittimano le azioni di “riqualificazione ed efficientamento anche strutturale che le Regioni dovranno adottare”.
Tutto questo comporta, ha assicurato il ministro, che l’impianto normativo, “pur determinando rilevanti economie di spesa e, dunque, una corrispondente riduzione del fabbisogno sanitario, mantiene inalterato il livello, sia qualitativo che quantitativo, dei servizi sanitari erogati ai cittadini”.

 

Scrivi una replica

News

Migranti, Juncker a Conte: «L’Ue non ha competenza per determinare il porto sicuro»

«L’Italia invoca da tempo, e a ragione, una cooperazione regionale sugli sbarchi». Lo ha scritto il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, nella lettera inviata…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fraccaro: «Abolita tassa sulla raccolta firme per i referendum, iniziative popolari e petizioni»

«Ho deciso di abolire la “tassa sulla democrazia”. Ho voluto che il mio primo atto ufficiale da ministro fosse quello di cancellare l’imposta di bollo…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Di Maio: «Mai chieste le dimissioni del ministro Tria»

«Mai chieste assolutamente le dimissioni di Tria» da ministro dell’Economia. Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio, replicando a chi, tra i cronisti…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, al-Sarraj: «Contrari alla costruzione di campi d’accoglienza Ue in Libia»

La Libia è «assolutamente contraria» all’ipotesi Ue di costruire nel Paese campi di accoglienza per i migranti illegali che l’UE non intende ospitare. Lo ha…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia