Istat, a maggio 2012 occupazione nelle grandi imprese in calo dello 0,1% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, a maggio 2012 occupazione nelle grandi imprese in calo dello 0,1%

In una nota diffusa da Istat si legge che “a maggio 2012 l’occupazione nelle grandi imprese sia al lordo, sia al netto dei dipendenti in cassa integrazione guadagni (Cig) segna (in termini destagionalizzati) una diminuzione dello 0,1% rispetto ad aprile.
Nel confronto con maggio 2011 l’occupazione nelle grandi imprese diminuisce dello 0,9% al lordo della Cig e dell’1,3% al netto dei dipendenti in Cig.
Al netto degli effetti di calendario, si registra una diminuzione, rispetto a maggio 2011, del 2,5% del numero di ore lavorate per dipendente (al netto dei dipendenti in Cig).
L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 34,1 ore ogni mille ore lavorate, con un aumento rispetto a maggio 2011 di 5,4 ore ogni mille.
A maggio la retribuzione lorda per ora lavorata (dati destagionalizzati) registra un calo del 2,2% rispetto al mese precedente. In termini tendenziali l’indice grezzo diminuisce dello 0,4%.
Rispetto a maggio 2011 la retribuzione lorda per dipendente (al netto dei dipendenti in Cig) diminuisce dell’1,4%; la medesima variazione si registra anche per il costo del lavoro. In particolare, si osservano cali tendenziali marcati nel comparto delle attività finanziarie e assicurative e in quello delle attività professionali, scientifiche e tecniche, a causa della netta riduzione della componente relativa a premi e gratifiche
Considerando la sola componente continuativa la retribuzione lorda per dipendente aumenta, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, dell’1,0%.
Nel periodo gennaio-maggio la retribuzione lorda per dipendente aumenta nel confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente dello 0,2%, mentre il costo del lavoro cresce dello 0,3%”.

 

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia