Draghi ha dato tutto | T-Mag | il magazine di Tecnè

Draghi ha dato tutto

Una svolta incompresa però servirà
di Francesco Daveri

Con i loro pesanti ribassi le Borse europee accusano il presidente della Bce di non essere passato dalle parole ai fatti. Ma, in questo caso, i mercati hanno torto. Draghi ha dato tutto quello che poteva dare, salvaguardando l’autonomia della Banca centrale europea dati i vincoli politici e istituzionali dell’Europa di oggi.

Dal Consiglio direttivo della Bce i più ottimisti si aspettavano un taglio dei tassi di riferimento per i mercati finanziari. Ma ormai il tasso sulle operazioni di rifinanziamento principale è allo 0,75 per cento e quello sui depositi delle banche presso la Bce è stato azzerato. Il rischio di insolvenza che incombe sul governo spagnolo e anche su quello italiano non deriva quindi dai tassi della Bce ma dallo spread, dalla differenza tra il tasso che pagano i governi dei Paesi a rischio per finanziarsi e il tasso che paga il governo tedesco. Un altro taglio dei tassi non avrebbe nemmeno scalfito lo spread. C’era anche la speranza che Draghi annunciasse una riedizione del Securities market program dell’estate 2011 quando la Bce di Trichet si impegnò ad acquistare sul mercato secondario, e quindi a sostenere, il valore di mercato dei titoli dei debiti spagnoli e italiani.

Continua a leggere su Il Corriere.it

 

Scrivi una replica

News

Calcio, l’Olimpico di Roma ospiterà la gara inaugurale di Euro 2020

La partita inaugurale degli Europei 2020 di calcio si disputerà allo stadio Olimpico di Roma. Lo ha annunciato l’UEFA, l’organizzazione che governa il calcio europeo.…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, cresce il numero dei feriti negli scontri a Gerusalemme

Cresce il numero delle persone rimaste ferite negli scontri tra i reparti militari israeliani e i dimostranti palestinesi, a Gerusalemme. Citando fonti mediche palestinesi, il…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Schulz al congresso del Spd: “Fidatevi ancora di me”

“Siamo atterrati da dove siamo partiti, il 20,5%. Io porto la responsabilità per questo risultato elettorale e chiedo scusa”. Lo ha detto il leader del…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, nel terzo trimestre Pil in crescita dello 0,6% su base trimestrale

Nel terzo trimestre 2017, il Prodotto interno lordo dell’Eurozona è aumentato dello 0,6% su base trimestrale. Lo rende noto l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, confermando…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia