Save the Children: La situazione siriana diventa ogni giorno più drammatica | T-Mag | il magazine di Tecnè

Save the Children: La situazione siriana diventa ogni giorno più drammatica

“La situazione in Siria diventa giorno dopo giorno sempre più drammatica. La notizia secondo cui 200 mila persone terrorizzate, inclusi migliaia di bambini, stanno scappando da Aleppo è molto preoccupante e richiede un’immediata azione. Occorre aprire subito i confini e consentire l’intervento umanitario in modo da portare aiuti vitali e assistenza medica.
Save the Children al momento sta fornendo assistenza ai rifugiati sia al confine con il Libano che con la Giordania. Tuttavia, per aiutare molti più siriani via via che la situazione peggiora, occorre avere immediata luce verde per entrare nel Paese”, lo riporta Save the Children in un comunicato stampa.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Juncker: «La esamineremo senza alcun pregiudizio verso l’Italia»

La Commissione europea esaminerà il progetto di bilancio del governo italiano, presentato dal premier Giuseppe Conte «con passione», senza «alcun pregiudizio negativo. Sarà esaminato con…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Merkel: «L’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue»

«Ho sottolineato con Conte che l’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue» sulla manovra. Lo ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, intervenendo…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Kurz: «I debiti eccessivi sono un problema anche per l’Ue»

«I debiti eccessivi» sono «pericolosi», non solo «per i Paesi che li hanno accumulati», ma «anche per l’Europa». Lo ha detto il cancelliere austriaco, Sebastian…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Serve un alto senso di responsabilità da parte della politica»

«È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide». Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in un…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia