Londra 2012, Schwazer: “Non voglio sconti. Voglio una vita normale” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Londra 2012, Schwazer: “Non voglio sconti. Voglio una vita normale”

“Non voglio sconti, non torno più. Voglio una vita normale”. Lo ha detto il maratoneta, Alex Schwazer, escluso dalle Olimpiadi di Londra perché trovato positivo ad un controllo antidoping.
Schwazer, intervenuto nel corso di una conferenza stampa da Bolzano, ha raccontato: “Non ce la facevo più, non vedevo l’ora che finisse tutto. Il 29 luglio ho fatto l’ultima iniezione. Lunedì 30 hanno suonato a casa mia, sapevo che era il controllo antidoping. Non avevo più la forza di dire a mia madre di non aprire e di dire che non ero in casa: avrei potuto farlo, ma non avevo più la forza. Mi sono sottoposto al controllo, sapevo che tutto era finito”.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, l’Olimpico di Roma ospiterà la gara inaugurale di Euro 2020

La partita inaugurale degli Europei 2020 di calcio si disputerà allo stadio Olimpico di Roma. Lo ha annunciato l’UEFA, l’organizzazione che governa il calcio europeo.…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, cresce il numero dei feriti negli scontri a Gerusalemme

Cresce il numero delle persone rimaste ferite negli scontri tra i reparti militari israeliani e i dimostranti palestinesi, a Gerusalemme. Citando fonti mediche palestinesi, il…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Schulz al congresso del Spd: “Fidatevi ancora di me”

“Siamo atterrati da dove siamo partiti, il 20,5%. Io porto la responsabilità per questo risultato elettorale e chiedo scusa”. Lo ha detto il leader del…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, nel terzo trimestre Pil in crescita dello 0,6% su base trimestrale

Nel terzo trimestre 2017, il Prodotto interno lordo dell’Eurozona è aumentato dello 0,6% su base trimestrale. Lo rende noto l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, confermando…

7 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia