Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali

Il Consiglio dei ministri ha approvato il provvedimento sulla revisione della geografia giudiziaria. Il testo definitivo prevede una riduzione dei tagli ai tribunali. Infatti, in origine dovevano essere 37 i tribunali da sopprimere, il Cdm odierno ha invece deciso che saranno 31. Lo rende noto l’agenzia di stampa Ansa, citando fonti vicino all’esecutivo.
Le stesse fonti, riferisce l’Ansa, sottolineano che sono “salvi” dai tagli i tribunali nelle zone ad alta intensità di criminalità organizzata. Confermata, invece, la soppressione di tutte le 220 sedi distaccate di tribunali. L’intervento di soppressione deliberato dal Cdm riguarda anche 667 uffici di giudici di pace.

 

Scrivi una replica

News

Conte: “Il sistema Italia è in emergenza: occorre una cura da cavallo”

“Mi prenderò qualche giorno per poi lanciare una cura da cavallo per il sistema Italia”. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo…

19 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, dal 2021 chi vuole trasferirsi nel Regno Unito dovrà saper parlare inglese

Dal 2021 sarà più difficile trasferirsi nel Regno Unito. È uno degli effetti post-Brexit che si punta a rendere operativo dopo il periodo di transizione.…

19 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, crolla la fiducia degli investitori tedeschi. Indice Zew a 8,7 punti a febbraio. Pesa coronavirus

L’indice Zew, che misura il sentimént degli investitori tedeschi, a febbraio è crollato a 8,7 punti dai 26,7 di gennaio, pesa il timore per gli…

19 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gualtieri: «Possibile impatto su crescita 2020»

«Se il coronavirus avrà un impatto significativo e l’effetto di trascinamento dell’ultimo trimestre sarà più forte del previsto, questo 0,6% che noi abbiamo messo come…

19 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia