Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali

Il Consiglio dei ministri ha approvato il provvedimento sulla revisione della geografia giudiziaria. Il testo definitivo prevede una riduzione dei tagli ai tribunali. Infatti, in origine dovevano essere 37 i tribunali da sopprimere, il Cdm odierno ha invece deciso che saranno 31. Lo rende noto l’agenzia di stampa Ansa, citando fonti vicino all’esecutivo.
Le stesse fonti, riferisce l’Ansa, sottolineano che sono “salvi” dai tagli i tribunali nelle zone ad alta intensità di criminalità organizzata. Confermata, invece, la soppressione di tutte le 220 sedi distaccate di tribunali. L’intervento di soppressione deliberato dal Cdm riguarda anche 667 uffici di giudici di pace.

 

Scrivi una replica

News

Ocse: “In Italia i titoli di studio non sono veritieri”

“In Italia i titoli di studio e le qualifiche danno un’indicazione molto debole delle reali competenze e abilità degli studenti e dei lavoratori che li…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Schulz: “Ad inizio gennaio al via i colloqui con Spd e Cdu”

I colloqui tra Spd e Cdu, per la formazione di un nuovo governo, inizieranno “all’inizio di gennaio”. Lo ha detto il leader dei socialdemocratici tedeschi,…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2016 tra gli italiani laureati andati all’estero uno su tre è tornato in Italia”

“Nel 2016 circa 16 mila laureati italiani tra i 25 e i 39 anni hanno lasciato il Paese e poco più di 5 mila sono…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia ha alzato le stime di crescita dell’economia italiana per il 2017-2018

Nel 2017 il Prodotto interno lordo italiano crescerà dell’1,6%. Lo prevede la Banca d’Italia, che ha alzato le stime di crescita dell’economia sia per quest’anno…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia