Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giustizia, via libera del Cdm alla riduzione dei tagli ai Tribunali

Il Consiglio dei ministri ha approvato il provvedimento sulla revisione della geografia giudiziaria. Il testo definitivo prevede una riduzione dei tagli ai tribunali. Infatti, in origine dovevano essere 37 i tribunali da sopprimere, il Cdm odierno ha invece deciso che saranno 31. Lo rende noto l’agenzia di stampa Ansa, citando fonti vicino all’esecutivo.
Le stesse fonti, riferisce l’Ansa, sottolineano che sono “salvi” dai tagli i tribunali nelle zone ad alta intensità di criminalità organizzata. Confermata, invece, la soppressione di tutte le 220 sedi distaccate di tribunali. L’intervento di soppressione deliberato dal Cdm riguarda anche 667 uffici di giudici di pace.

 

Scrivi una replica

News

Patuelli: «Uscire dall’euro sarebbe assolutamente una pazzia»

«Uscire dall’euro? Sarebbe assolutamente una pazzia, una devastazione economica. Non se ne parla più e ora si ragioni prospetticamente per usufruire dei vantaggi della moneta…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Abi: «Uno spread Btp-Bund a 300 punti avrà un impatto negativo sui prestiti»

Uno spread Btp Bund a «300 punti non è coerente con i fondamentali dell’economia». Lo hanno detto i vertici dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana, intervenendo nel…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Barnier: «Siamo ad un momento decisivo»

«Siamo ad un momento decisivo» per la Brexit. Lo ha detto il capo negoziatore della Commissione responsabile per la Brexit, Michel Barnier, intervenendo nel corso…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, il governo di Netanyahu va avanti

I ministri israeliani, Naftali Bennet e Ayelet Shaked, hanno deciso di non dimettersi e daranno fiducia al cambiamento sulla sicurezza che il premier Benyamin Netanyahu…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia