Stati Uniti, Google paga 22 milioni di penale per violazione privacy utenti Safari | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, Google paga 22 milioni di penale per violazione privacy utenti Safari

Per evitare l’apertura di un’inchiesta dai risvolti pericolosi, Google ha accettato di sottoscrivere un costosissimo accordo raggiunto con la Federal Trade Commission(FTC). Secondo quanto prevede l’intesa raggiunta, per ottenere la chiusura del caso con al centro il tracciamento effettuato attraverso il browser Safari all’insaputa dei netizen, Google dovrà pagare una penale di 22,5 milioni di dollari e poi procedere alla rimozione dei “cookie per il tracciamento contestategli”.
Il caso era nato da un’inchiesta condotta dal Wall Street Journal che aveva rilevato come Google avesse sfruttato un exploit nel codice di Safari per far sì che il browser di Apple salvasse un cookie passivo all’insaputa degli utenti dietro richiesta di siti terzi, senza bisogno di interazione da parte degli utenti stessi.

 

Scrivi una replica

News

Iran: «I Paesi europei salvino l’accordo sul nucleare»

«L’Iran chiede ai Paesi europei di fare sforzi più seri e solleciti per mettere in atto iniziative economiche che permettano di salvare l’accordo sul nucleare».…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, attacco a polizia è stato un atto terroristico

Il numero due della polizia di Barcellona ha reso noto che l’attacco di questa mattina alla stazione di polizia catalana, è stato un atto terroristico.…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan: «Liberi 149 ostaggi. Uccisi sette terroristi talebani»

Il portavoce del ministero dell’Interno afghano ha reso noto che le forze governative afgane hanno liberato le 149 persone che erano state rapite nel corso…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: «Al lavoro per trovare una soluzione sulla nave Diciotti»

«Non commentiamo le parole di Salvini che dice di voler riportare i migranti in Libia se l’Ue non troverà una soluzione. Ma sul caso della…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia