Turismo, Bankitalia: “Aumenta spesa viaggiatori extra Ue (+6,5%)” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Turismo, Bankitalia: “Aumenta spesa viaggiatori extra Ue (+6,5%)”

“Aumenta la spesa dei turisti che visitano l’Italia grazie ai viaggiatori in arrivo da paesi extra-Ue mentre gli europei, schiacciati dalla crisi, tagliano i loro soggiorni nel Bel Paese”. Questo è quanto emerge dall’analisi sulla bilancia dei pagamenti turistica elaborata dalla Banca d’Italia. La stima è stata comunicata con una nota diffusa oggi, venerdì 10 agosto.
“Nei primi cinque mesi dell’anno la spesa degli stranieri provenienti dall’Unione Europea – rileva Bankitalia – è diminuita dell’1,8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con riduzioni per francesi e spagnoli, rispettivamente, del 6,1 e del 10,7 per cento. Per gli stranieri provenienti dai paesi extra UE, inceve, la spesa è cresciuta del 6,5 per cento, in particolare quella degli svizzeri è aumentata del 16,3 per cento.
Complessivamente tra gennaio e maggio 2012, Il saldo della bilancia commerciale turistica è stato positivo per 3.393 milioni di euro, a fronte dei 3.184 milioni di euro nello stesso periodo dell’anno precedente.
Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 10.594 milioni di euro, sono aumentate dell’1,5 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 7.201 milioni di euro, si sono ridotte dello 0,7 per cento. Gli italiani che possono viaggiano in Europa (+1,5 per cento la spesa). Le destinazioni con aumenti più significativi sono state Francia (10,5 per cento) e Germania (9,1 per cento).
Forte calo, invece, della spesa dei turisti italiani verso le destinazioni extra europee (-5,1 per cento) in particolare per i viaggiatori che si sono recati nei continenti americano (-9,5 per cento) e asiatico (-8,3 per cento).
Nel solo mese di maggio – conclude la nota – la bilancia dei pagamenti turistica ha presentato un saldo netto positivo di 1.513 milioni di euro, a fronte di uno di 1.387 milioni di euro nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 3.045 milioni di euro, sono aumentate del 6,4 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.533 milioni di euro, sono cresciute del 3,8 per cento”.

 

Scrivi una replica

News

L’agenzia Moody’s taglia il rating dell’Italia a Baa3

L’agenzia Moody’s ha tagliato il rating dell’Italia a Baa3 (da Baa2, con outlook stabile), si tratta del gradino appena sopra il livello spazzatura. La decisione…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salvini: «Il governo va avanti, però la pazienza ha un limite»

«Il governo va avanti, certo, ci mancherebbe altro. Però la pazienza ha un limite. Adesso finire come Lega in mezzo alle beghe dei Cinquestelle, no.…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte a Mosca il 24 ottobre per incontrare Putin

«Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà a Mosca il 24 ottobre e incontrerà il presidente della Federazione russa Vladimir Putin e il primo ministro…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «La manovra va tutta corretta. L’Italia sta rischiando grosso»

«La manovra va corretta in modo radicale. Conte dice che la manovra è bella, ma sono senza parole: c’è un limite a tutto». Lo ha…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia