Caso Ilva, Ferrante: “Provedimenti che hanno avuto una tempistica che non ci aspettavamo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Ilva, Ferrante: “Provedimenti che hanno avuto una tempistica che non ci aspettavamo”

“Ci sono stati dei provvedimenti che hanno avuto una tempistica che noi non ci aspettavamo, quindi, siamo rimasti sorpresi dal provvedimento del gip di venerdì scorso”. Lo ha affermato il presidente dell’Ilva Bruno Ferrante a margine di un incontro alla Regione Puglia.
“Ritengo – ha poi aggiunto – che le ragioni della collaborazione, del dialogo, del confronto, non vengano mai meno, anche quindi in un momento di grave preoccupazione per i lavoratori, per l’azienda, per la città di Taranto, per il Paese intero”.
Secondo quanto riferito da Sky, il presidente dell’Ilva avrebbe assicurato ai rappresentanti dei lavoratori ricorsi in ogni sede.

 

Scrivi una replica

News

Ocse: “Da aumento tassi di interesse rischi per il debito pubblico”

L’incremento dei tassi di interesse pone una “sfida significativa” sui bilanci dei Paesi dell’area OCSE. Lo sottolinea l’OCSE, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, oltre duemila persone morte a Ghouta negli ultimi tre mesi

Negli ultimi tre mesi, oltre duemila civili sono stati uccisi a Ghouta, l’area est di Damasco occupata dai cosiddetti ribelli, che il governo siriano sta…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Presto il pacchetto di sanzioni più grande di sempre”

“Stiamo lanciando il pacchetto di sanzioni contro la Corea del Nord più grande di sempre”. Lo ha annunciato il presidente degli Stati Uniti, Donald J.Trump.…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Calcio, sorteggiati gli ottavi di finale: Lazio-Dinamo Kiev e Milan-Arsenal

A Nyon, in Svizzera, sono stati sorteggiati gli ottavi di finale di Europa League. La Lazio ha pescato gli ucraini della Dinamo Kiev mentre il…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia