Caso Ilva, Ferrante: “Provedimenti che hanno avuto una tempistica che non ci aspettavamo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Ilva, Ferrante: “Provedimenti che hanno avuto una tempistica che non ci aspettavamo”

“Ci sono stati dei provvedimenti che hanno avuto una tempistica che noi non ci aspettavamo, quindi, siamo rimasti sorpresi dal provvedimento del gip di venerdì scorso”. Lo ha affermato il presidente dell’Ilva Bruno Ferrante a margine di un incontro alla Regione Puglia.
“Ritengo – ha poi aggiunto – che le ragioni della collaborazione, del dialogo, del confronto, non vengano mai meno, anche quindi in un momento di grave preoccupazione per i lavoratori, per l’azienda, per la città di Taranto, per il Paese intero”.
Secondo quanto riferito da Sky, il presidente dell’Ilva avrebbe assicurato ai rappresentanti dei lavoratori ricorsi in ogni sede.

 

Scrivi una replica

News

Ocse: “In Italia i titoli di studio non sono veritieri”

“In Italia i titoli di studio e le qualifiche danno un’indicazione molto debole delle reali competenze e abilità degli studenti e dei lavoratori che li…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Schulz: “Ad inizio gennaio al via i colloqui con Spd e Cdu”

I colloqui tra Spd e Cdu, per la formazione di un nuovo governo, inizieranno “all’inizio di gennaio”. Lo ha detto il leader dei socialdemocratici tedeschi,…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2016 tra gli italiani laureati andati all’estero uno su tre è tornato in Italia”

“Nel 2016 circa 16 mila laureati italiani tra i 25 e i 39 anni hanno lasciato il Paese e poco più di 5 mila sono…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia ha alzato le stime di crescita dell’economia italiana per il 2017-2018

Nel 2017 il Prodotto interno lordo italiano crescerà dell’1,6%. Lo prevede la Banca d’Italia, che ha alzato le stime di crescita dell’economia sia per quest’anno…

15 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia