La lettera dei dipendenti Windjet ai passeggeri che stanno subendo disagi | T-Mag | il magazine di Tecnè

La lettera dei dipendenti Windjet ai passeggeri che stanno subendo disagi

“Mentre il tuo disagio viene trasmesso in cronaca noi siamo in aeroporto, forse un po’ rumorosi per farci sentire in questo silenzio assordante. Al contrario di quanto avrai letto o sentito dire però, la nostra compagnia non è fallita: siamo pronti a salire sui nostri aeroplani e portarti a destinazione”. Così il personale di terra, i tecnici, gli assistenti di volo e i piloti Windjet si sono rivolti con una lettera aperta ai passeggeri che stanno subendo in questi giorni disagi negli aeroporti d’Italia spiegando le ragioni dei problemi negli aeroporti.
“Le trattative – rendono noto i dipendenti Windjet nella missiva – si sono protratte a singhiozzo sino al culmine dell’alta stagione, momento in cui è saltata l’intesa. Non sapremmo dire perché questo sia accaduto poco prima dell’inizio o durante le tue vacanze.
Siamo stati messi in condizione di non potere più effettuare i voli – i nostri aeromobili bloccati su aeroporti stranieri in attesa di una schiarita. Sembra poco credibile che qualche capriccio momentaneo costringa te a pagare un iniquo sovraprezzo per poter volare con altre compagnie quando hai già pagato profumatamente un biglietto e noi, che siamo abituati ad accoglierti sull’ aeroplano, a sostare in aeroporto per fare presente che gli aeroplani non volano da soli: c’e bisogno di noi”.
La lettera sarà distribuita negli aeroporti e, per l’occasione, sarà lanciata una petizione per coinvolgere il governo a trovare una soluzione sulla vicenda che riguarda la compagnia low cost.

 

Scrivi una replica

News

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 137 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 137 punti.…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “Non ho mai detto di voler dare armi agli insegnanti”

“Non ho mai detto ‘diamo armi agli insegnanti’. Quello che ho detto è guardare alla possibilità di dare armi a insegnanti esperti di armi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “Nel 2017 488mila posti di lavoro, solo il 23% a tempo indeterminato”

“Alla fine del 2017, nel settore privato si registra un saldo tra i flussi di assunzioni e cessazioni registrati nel corso dell’anno pari a +488.000,…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giustizia, via libera alla riforma delle carceri

Il governo ha dato il via libera a tre decreti attuativi della riforma dell’ordinamento penitenziario. “E’ un lavoro in progress, lavoriamo con strumenti diversi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia