Spending review, Napolitano: “Interventi equi e socialmente sostenibili” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Spending review, Napolitano: “Interventi equi e socialmente sostenibili”

“Interventi equilibrati e socialmente sostenibili”. E’ quanto richiesto dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, stando a quanto apprende l’Adnkronos, in una lettera inviata dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra, al sottosegretario alla presidenza, Antonio Catricalà dopo il via libera alla spending review.
“Il presidente della Repubblica – si legge nella lettera – raccomanda altresì che in sede di revisione del complesso di spesa si effettuino scelte equilibrate, sostenibili socialmente e coerenti con la necessaria priorità degli investimenti per l’innovazione, la ricerca e la formazione”.
La missiva è datata 10 agosto, ed è stata inviata dopo la conversione in legge da parte del Parlamento del dl sulla Spending review. Un provvedimento che, come ricorda il Quirinale, ha visto “molte modifiche, strettamente connesse agli interventi individuati dal governo in sede di approvazione del decreto emanato dal Presidente della Repubblica”.
“Il presidente Napolitano, nel prendere atto che in sede di conversione è stata soppressa per il 2012 la riduzione dei trasferimenti agli enti di ricerca, mentre le riduzioni per gli anni successivi, 2013 e 2014, sono state demandate al decreto ministeriale di ripartizione del fondo ordinario di finanziamento, auspica, che in tale sede, si valutino attentamente le finalità e la specifica condizione finanziaria di ciascun ente”.
Il governo, da par suo, si è detto prontamente pronto ad operare “con scelte equilibrate in ogni senso e coerenti con gli investimenti necessari all’innovazione, alla ricerca e alla formazione”. Ad assicurarlo è stato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà.

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: «Il governo italiano sta andando contro gli impegni presi»

«L’Europa è costruita sulla cooperazione, l’Eurozona è costruita su stretti legami di fiducia con regole che sono le stesse per tutti, quindi se la fiducia…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

La Commissione europea ha bocciato la manovra

La Commissione Ue ha rigettato il Documento programmatico di bilancio illustrato dal governo italiano e ne ha chiesto uno nuovo, che dovrà essere presentato entro…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Imparare la lingua italiana è una priorità per coloro che sono giunti in Italia di recente»

«Per coloro che sono giunti in Italia di recente, la lingua rappresenta il primo strumento nel cammino di integrazione. Importante e prezioso è il ruolo…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl Fiscale, il testo è stato firmato dal presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto fiscale. Il testo è arrivato al Quirinale dopo il via libera della Ragioneria. Tra le…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia