Russia, le Pussy Riot faranno appello contro la condanna | T-Mag | il magazine di Tecnè

Russia, le Pussy Riot faranno appello contro la condanna

Nadezhda Tolokonnikova, Maria Alekhina, e Ekaterina Samuzevich, le tre componenti del gruppo punk rock russo delle Pussy Riot, faranno appello contro la condanna a due anni di reclusione emessa nei loro confronti venerdì scorso. Ad annunciarlo è stato il loro legale, Nikolai Polozov, riferendo all’agenzia di stampa Interfax che l’appello verrà presentato entro l’inizio della prossima settimana presso la Corte suprema e la Corte costituzionale russa e presso la Corte europea dei Diritti umani.
Il legale delle Pussy Riot ha anche riferito che il tribunale di Mosca non ha ancora fornito alla difesa una copia del verdetto della sentenza emessa venerdì scorso. Le tre cantanti sono state condannate per vandalismo e incitamento all’odio religioso.

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: «Il governo italiano sta andando contro gli impegni presi»

«L’Europa è costruita sulla cooperazione, l’Eurozona è costruita su stretti legami di fiducia con regole che sono le stesse per tutti, quindi se la fiducia…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

La Commissione europea ha bocciato la manovra

La Commissione Ue ha rigettato il Documento programmatico di bilancio illustrato dal governo italiano e ne ha chiesto uno nuovo, che dovrà essere presentato entro…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Imparare la lingua italiana è una priorità per coloro che sono giunti in Italia di recente»

«Per coloro che sono giunti in Italia di recente, la lingua rappresenta il primo strumento nel cammino di integrazione. Importante e prezioso è il ruolo…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl Fiscale, il testo è stato firmato dal presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto fiscale. Il testo è arrivato al Quirinale dopo il via libera della Ragioneria. Tra le…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia