Enrico Letta: “Dovremo lavorare sul versante del lavoro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Enrico Letta: “Dovremo lavorare sul versante del lavoro”

Intervistato dal Messaggero, il segretario del Pd, Enrico Letta, ha detto: “In autunno si dovrà lavorare sul versante del lavoro. Monti ha fatto benissimo ad impostare la ripresa sul tema dei giovani.
E’ fondamentale che nel Paese non si diffonda l’idea che l’austerità non serve a nulla. Il rischio che corriamo è che si sviluppi un senso di frustrazione. Quindi dobbiamo fare in modo di lavorare sul denominatore del Pil, sulla crescita, in modo che l’ultimo trimestre dell’anno segni un’inversione di tendenza e ci consenta di evitare che anche il 2013 sia un anno di recessione.
L’Italia può reagire alla crisi. Abbiamo un tessuto imprenditoriale fortissimo e diffuso nel Paese. Le energie ci sono, come prova l’andamento dell’export. Io, poi, sono da sempre convinto che l’Italia debba avere un futuro industriale e manifatturiero, anche se il made in Italy deve concentrarsi di più su produzioni di qualità, eco-sostenibili e in grado di vincere sui mercati globali”.

 

Scrivi una replica

News

Commercio, a giugno export dei prodotti industriali in crescita

«A giugno 2018 si stima una crescita congiunturale per le esportazioni (+4,6%) e un più contenuto aumento per le importazioni (+0,3%). Il sostenuto incremento congiunturale…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, nel secondo trimestre Pil in crescita dello 0,4% su base mensile

Nel secondo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo del Regno Unito è cresciuto dello 0,4% su base mensile. Lo rende noto l’Office for Nationals Statistics,…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giappone, Pil in crescita dello 0,5% nel secondo trimestre

Il Pil del Giappone nel secondo trimestre del 2018 ha registrato una crescita dello 0,5% su base trimestrale e dell’1,9% su base annuale. I dati…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Usa raddoppia dazi su metalli della Turchia, passando dal 10 al 20%»

«Ho appena autorizzato un raddoppio dei dazi sull’acciaio e l’alluminio della Turchia in quanto la loro valuta, la lira turca, è in rapido calo nei…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia