Fecondazione assistita, la legge 40 è stata bocciata dalla Corte di Strasburgo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fecondazione assistita, la legge 40 è stata bocciata dalla Corte di Strasburgo

La legge 40 è stata bocciata dalla Corte europea per i diritti umani, che ha così accolto il ricorso presentato più di un anno fa da Rosetta Costa e Walter Pavan. Secondo i giudici, “il sistema legislativo italiano in materia di diagnosi preimpianto degli embrioni è incoerente”, perché allo stesso tempo un’altra legge permette alla coppia di accedere a un aborto terapeutico in caso che il feto venga trovato affetto da fibrosi cistica.
La decisione dei giudici, salvo eventuali ricorsi da parte delle parti coinvolte, diventerà definitiva entro tre mesi. Lo Stato italiano, inoltre, dovrà versare 15 mila euro per danni morali e pagare 2.500 euro per le spese legali alla coppia Rosetta Costa e Walter Pavan.

 

Scrivi una replica

News

Tusk: “Bisogna lavorare sull’unità dell’Ue”

“Sul dossier migrazione la divisione è tra Est e Ovest, sull’Unione economica e monetaria tra Nord e Sud. Queste divisioni sono accompagnate da emozioni che…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Draghi: “Il Qe proseguirà al ritmo di 30 miliardi al mese fino a settembre 2018”

Il Quantitative easing proseguirà al ritmo ridotto di 30 miliardi di titoli di Stato acquistati al mese da gennaio a settembre 2018, o anche oltre…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

La Walt Disney Company ha acquistato la Twenty-First Century Fox di Murdoch

La Walt Disney Company ha comprato la Twenty-First Century Fox, Inc, fino ad ora di proprietà di Rupert Murdoch. Il costo complessivo dell’operazione è di…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, Putin: “Alle prossime elezioni mi candiderò da indipendente”

Alle prossime elezioni presidenziali russe, Vladimir Putin si candiderà da indipendente. Lo ha annunciato nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno. “Conto di…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia