Siria, Hollande: la Francia riconoscerà la formazione di un governo provvisorio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Siria, Hollande: la Francia riconoscerà la formazione di un governo provvisorio

“L’incertezza più grande rimane legata al rischio della proliferazione nucleare”. Questa la maggiore preoccupazione del presidente francese, Francois Hollande, parlando lunedì davanti alla conferenza degli ambasciatori di Francia riunita all’Eliseo in merito alla guerra civile in Siria.
Hollande ha inoltre avvertito che la Francia è pronta a riconoscere un eventuale governo provvisorio formato dall’opposizione siriana.
“Con i nostri partner – ha quindi aggiunto – rimaniamo molto vigili sull’impedire l’uso di armi chimiche, il cui utilizzo costituirebbe per la comunità internazionale una ragione legittima per un intervento diretto”.

 

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 66,25 dollari al barile e Brent a 75,12 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 66,25 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 75,12 dollari.…

28 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 195 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund torna sotto la soglia dei 200 punti, attestandosi a quota 195 punti.…

28 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Giuseppe Conte ha rimesso il mandato

Il Presidente della Repubblica ha ricevuto questo pomeriggio al Palazzo del Quirinale il professor Giuseppe Conte, il quale, sciogliendo la riserva formulata, gli ha rimesso…

27 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «C’è totale energia e sintonia con Salvini e Conte»

«L’incontro è andato molto bene». Lo ha detto il capo politico del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, intervenendo al termine del vertice con il…

25 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia