Istat, prezzi alla produzione in aumento su luglio 2011: + 2,1% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, prezzi alla produzione in aumento su luglio 2011: + 2,1%

In una nota diffusa da Istat si legge che “nel mese di luglio 2012, l’indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali registra un aumento dello 0,3% rispetto al mese precedente e del 2,1% rispetto a luglio 2011 (lo stesso tasso tendenziale registrato a giugno).ndice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali registra.
I prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno aumentano dello 0,4% rispetto a giugno e del 2,4% su base tendenziale. Al netto del comparto energetico si registra una variazione congiunturale dello 0,1% ed una tendenziale dello 0,6%.
I prezzi dei beni venduti sul mercato estero rimangono invariati sul mese precedente, sintesi di un calo dello 0,1% per l’area euro ed una variazione nulla per l’area non euro. In termini tendenziali si registra un incremento dello 0,9% (+0,6% per l’area euro e +1,2% per quella non euro).
Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dell’indice dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno proviene dai prodotti energetici (1,4 punti percentuali). Per il mercato estero i contributi più significativi derivano, per l’area euro, dai beni intermedi e dall’energia (per entrambi 0,2 punti percentuali), per quella non euro dai beni intermedi (0,4 punti percentuali).
Il settore di attività economica per il quale si rileva la crescita tendenziale dei prezzi più marcata è quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, con un incremento del 5,6% sul mercato interno e del 6,2% su quello estero”.

 

Scrivi una replica

News

Tusk: “Bisogna lavorare sull’unità dell’Ue”

“Sul dossier migrazione la divisione è tra Est e Ovest, sull’Unione economica e monetaria tra Nord e Sud. Queste divisioni sono accompagnate da emozioni che…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Draghi: “Il Qe proseguirà al ritmo di 30 miliardi al mese fino a settembre 2018”

Il Quantitative easing proseguirà al ritmo ridotto di 30 miliardi di titoli di Stato acquistati al mese da gennaio a settembre 2018, o anche oltre…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

La Walt Disney Company ha acquistato la Twenty-First Century Fox di Murdoch

La Walt Disney Company ha comprato la Twenty-First Century Fox, Inc, fino ad ora di proprietà di Rupert Murdoch. Il costo complessivo dell’operazione è di…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, Putin: “Alle prossime elezioni mi candiderò da indipendente”

Alle prossime elezioni presidenziali russe, Vladimir Putin si candiderà da indipendente. Lo ha annunciato nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno. “Conto di…

14 Dic 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia