L’epico (e redditizio) ritorno in sala di Batman | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’epico (e redditizio) ritorno in sala di Batman

di Martina Marotta

E’ stato uno dei film più attesi di questo 2012 e come era prevedibile, l’ultimo film della trilogia di Nolan su Batman ha fatto il boom sia di introiti che di recensioni positive. Non sempre capita che critica cinematografica e spettatori siano d’accordo, ma stavolta il parere sulla grandiosità di questo film è unanime: Batman è pronto a volare in vetta alle classifiche d’incassi italiani di quest’anno raccogliendo a soli due giorni dall’uscita circa tre milioni di euro al botteghino.
Certo è che gli ultimi due film di Batman sono stati segnati da avvenimenti funesti e se dopo l’uscita de “Il cavaliere oscuro” nel 2008 si apprendeva tristemente della prematura scomparsa dell’attore Heath Ledger (il folle e impeccabile Joker del film), quest’anno è ben nota la strage avvenuta in un cinema di Aurora, in Colorado, dove un giovane 24enne ha aperto il fuoco su degli ignari spettatori durante la proiezione di “The dark knight rises” (in Italia “Il cavaliere oscuro – il ritorno”), uccidendo 12 persone e ferendone 58. Dopo l’avvenimento il cast si è chiuso in un silenzio stampa, molte premiere sono state cancellate mentre Christian Bale (il Batman della trilogia) andava a trovare i feriti e i familiari delle vittime.
Questa tragedia non ha comunque fermato il successo planetario che il film ha riscosso e continua a riscuotere: ricordiamo infatti che il film è uscito in tutto il mondo più di un mese fa, mentre qui in Italia si è dovuto aspettare il 29 agosto anche per motivi relativi al doppiaggio (sembra che la direzione abbia preferito prendersela con più calma per rendere al meglio la trasposizione dei dialoghi e delle voci in italiano). Ed è certamente difficile cercare di trasmettere le stesse emozioni nei dialoghi che il cast stellare del film esprime nella versione originale: tutti gli attori, tra cui spicca l’interpretazione magistrale di Tom Hardy nella parte del terribile Bane (doppiato in Italia da Filippo Timi), sono impeccabili nei loro ruoli. Un altro particolare elogio va ad Anne Hathaway e alla sua Catwoman, che aveva diviso i fan all’annuncio della sua interpretazione, ma che si è confermata per l’ennesima volta una grande attrice piena di talento.
La colonna sonora è nuovamente affidata al famoso compositore Hans Zimmer, il quale continua il suo sodalizio artistico con il regista Christopher Nolan dopo averlo affiancato sia nei primi due Batman che in “Inception”.
Gli effetti speciali sono superbi: il film è stato girato con la tecnica IMAX, già usata per i precedenti capitoli. Curiosità del caso, Nolan ha dichiarato che, nonostante il film sia proiettato anche in 3D, non era particolarmente interessato a quest’ultima tecnica di ripresa, convincendo la Warner Bros a girare il film in IMAX coerentemente alle riprese degli altri due film.
Il risultato finale è eccezionale e se i registi degli altri Batman (Tim Burton e Joel Schumacher) hanno voluto dare al proprio supereroe, alla sua città e ai suoi cattivi un aspetto più fumettistico e talvolta grottesco, Nolan si contraddistingue per lo sforzo di rendere il più umano e realistico possibile il suo Batman, forgiato da fallimenti ed errori che lo aiutano a crescere, sia come suepereroe che a livello personale.
E forse è questo che ci fa apprezzare tanto questa trilogia: Bruce Wayne non è altri che un essere umano in continua evoluzione, coi suoi pregi e i suoi difetti, che dà l’esempio e fa discutere.

 

Scrivi una replica

News

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 137 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 137 punti.…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “Non ho mai detto di voler dare armi agli insegnanti”

“Non ho mai detto ‘diamo armi agli insegnanti’. Quello che ho detto è guardare alla possibilità di dare armi a insegnanti esperti di armi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “Nel 2017 488mila posti di lavoro, solo il 23% a tempo indeterminato”

“Alla fine del 2017, nel settore privato si registra un saldo tra i flussi di assunzioni e cessazioni registrati nel corso dell’anno pari a +488.000,…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giustizia, via libera alla riforma delle carceri

Il governo ha dato il via libera a tre decreti attuativi della riforma dell’ordinamento penitenziario. “E’ un lavoro in progress, lavoriamo con strumenti diversi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia