Fiat, Marchionne: “Più investimenti in Italia? A quest’ora sarebbe fallita” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fiat, Marchionne: “Più investimenti in Italia? A quest’ora sarebbe fallita”

Se la Fiat avesse investito di più in Italia, a causa della crisi del mercato delle automobili adesso sarebbe avrebbe dovuto dichiarare fallimento. Questo è il parere dell’ad della casa automobilistica torinese, Sergio Marchionne.
Marchionne è intervenuto nel corso di un’intervista alla rivista automobilistica tedesca Auto motor und sport. “La Fiat – ha detto Marchionne – ha investito 800 milioni di euro, ma adesso la Panda non trova acquirenti. Se avessi pensato in grande e avessi quadruplicato gli investimenti, adesso la Fiat sarebbe fallita”.
Al momento, la Fiat starebbe pensando di cambiare strategia, puntando ad espandersi sul mercato americano.
La nuova sportiva Alfa 4C e la berlina Giulia, infatti, verranno introdotte inizialmente sul mercato statunitense nel 2014. Solo successivamente, ha spiegato Marchionne, i due modelli verranno immessi sul mercato italiano. Nell’intervista

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia: “L’Italia regge il rialzo dei tassi”

“Un eventuale aumento dei rendimenti di mercato, se in linea con il miglioramento della congiuntura, è ampiamente sostenibile dall’economia italiana. La capacità delle famiglie e…

24 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Npl, Nouy: “Bisogna risolvere il problema. Le banche facciano di più”

“Bisogna risolvere il problema degli Npl, in alcune parti del settore bancario vediamo ancora elevati stock di sofferenze. Diverse banche devono fare molto di più”…

24 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Egitto, attentato in una moschea: 115 morti

Strage in una moschea nel nord del Sinai, dove un attacco, condotto piazzando una bomba all’interno del luogo di culto, ha provocato la morte di…

24 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zimbabwe, Mnangagwa ha prestato giuramento: è il nuovo presidente

Emmerson Mnangagwa è il nuovo presidente dello Zimbabwe. Nato il 15 settembre 1942, ha prestato giuramento oggi, 24 novembre 2017. Prende il posto di Robert…

24 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia