Lombardia, Formigoni condannato per aver diffamato i radicali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lombardia, Formigoni condannato per aver diffamato i radicali

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato condannato al pagamento di una multa di 900 euro per diffamazione a mezzo stampa a danno del partito Radicale nell’ambito della vicenda della raccolta di presunte firme false per le liste elettorali del Pdl per le Regionali 2010. La decisione è stata presa dal giudice monocratico di Milano Carmen D’Elia, il quale ha inoltre disposto il risarcimento da parte di Formigoni a beneficio dei radicali di 110.000 euro, divisi nel seguente modo: 30.000 euro a Marco Cappato, 30.000 euro a Lorenzo Lipparini e 50.000 euro a Marco Pannella.
Il 12 luglio scorso, invece, il pm Marco Clerici aveva chiesto la condanna del governatore della Lombardia a un anno di reclusione.
Formigoni, secondo la sentenza del giudice, avrebbe offeso la reputazione dei radicali. Il governatore, infatti, avrebbe accusato i radicali di aver manipolato le firma a suo sostegno.

 

Scrivi una replica

News

Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»

«Il sistema bancario la deve pagare perché ha avuto un atteggiamento arrogante infischiandosene dei risparmiatori e dello Stato ed è stato protetto da ambienti politici…

17 Lug 2018 / 3 Commenti / Leggi tutto »

Tria: «Nel 2018 l’economia italiana potrebbe crescere dell’1,5% circa»

L’economia italiana può chiudere il 2018 «con una crescita non lontana da quella programmata» nel Documento di economia e finanza, pari al +1,5%. Lo ha…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il 25 luglio Juncker incontrerà Trump a Washington

«Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker si recherà a Washington mercoledì 25 luglio dove sarà ricevuto dal presidente Trump alla Casa Bianca». Lo rende…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Da inizio 2018 morti 1.443 migranti nel mar Mediterraneo

Dal 1° gennaio al 15 luglio 2018, 50.872 migranti hanno raggiunto l’Europa via mare. Lo rende noto l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni. Mentre sono…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia