Legge stabilità, Camusso: “Profondamente recessiva. Colpisce i più deboli” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge stabilità, Camusso: “Profondamente recessiva. Colpisce i più deboli”

La legge di stabilità “colpisce le fasce deboli del Paese, il lavoro e chi ha dei bassi redditi”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.
Il leader del sindacato della Cgil, intervenuto nel corso della presentazione della manifestazione indetta per il prossimo 20 ottobre, ha anche detto: “l’aumento dell’Iva penalizza innanzitutto chi ha i consumi obbligati, non chi consuma di più”.
Inoltre, secondo Camusso, l’abbassamento di un punto delle prime due aliquote dell’Irpef è “mangiata” dell’aumento dall’Iva e dal nuovo regime previsto per le deduzioni e detrazioni fiscali.
“Bisogna – ha concluso – detassare le tredicesime perché solo in questo modo si riesce a dare qualcosa ai contribuenti buoni di questo Paese”.

 

Scrivi una replica

News

Conti pubblici, Berlusconi: “Rispetteremo la regola del 3%”

“La regola del 3% può essere discutibile, ma intendiamo rispettarla”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel corso della sua…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il Fmi ha alzato le stime di crescita per l’Italia per il 2017 e il 2018

Il Fondo monetario internazionale ha alzato le stime sulla crescita dell’Italia. Nell’aggiornamento del suo World Economic Outlook – il rapporto è stato presentato a margine…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maroni: “Ci sono opinioni diverse ma la Lega non è divisa”

“La Lega non è divisa, ci sono opinioni diverse e questa è la ricchezza del partito”. Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Di Maio: “Siamo la prima forza politica in Italia”

Alle prossime elezioni politiche, in programma per il 4 marzo, ci sono due possibilità: “O un voto inutile al Pd o un voto al MoVimento…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia