Padova, Cancellieri: “Aspettiamo i progressi della magistratura e l’inchiesta della polizia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Padova, Cancellieri: “Aspettiamo i progressi della magistratura e l’inchiesta della polizia”

Intervenendo alla Camera, sulla vicenda del bambino prelevato con forza dalla polizia, il sottosegretario agli Interni Carlo De Stefano: “La scena del trascinamento del minore richiede che vengano espresse anche le scuse del Governo. Definisco i comportamenti degli agenti non adeguati rispetto a un contesto ambientale ostile e difficile che doveva suggerire altre condotte. Chiunque ha visto quelle immagini ha provato sdegno e disagio ma l’intervento della Polizia era determinato dalla necessità di dare assistenza agli operatori sociali per attuare il provvedimento giudiziario adottato a tutela del minore”.
Il ministro Cancellieri ha dichiarato: “Il capo dela Polizia ha aperto un’inchiesta per conoscere bene i fatti di questa vicenda che ha molto colpito l’emotività. Prima di parlare su questa vicenda voglio aspettare di sapere bene tutto. Di tutto questo l’unica vittima è il bambino. Ma chi ha chiesto le dimissioni del questore di Padova probabilmente non capiva di cosa stava parlando. C’è un video, è vero, ma non conosciamo il pregresso nè il contesto. Lasciamo che la magistratura faccia la sua parte e la polizia la sua inchiesta”.

 

Scrivi una replica

News

Alitalia, Gubitosi: “La compagnia ha tanti soldi in cassa”

Alitalia “ha tanti soldi in cassa”. Lo ha detto il commissario straordinario della compagnia, Luigi Gubitosi, replicando alle domande dei parlamentari nel corso di un’audizione…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Ue: “Non annacquare le sue disposizioni principali”

“Riconosciamo che l’Italia ha fatto molti sforzi di recente per la competitività e la crescita”, ma “è cruciale” che adotti la manovra 2108 “senza annacquare…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, bocciati tutti i ricorsi presentati dalla Regione Veneto

Tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull’obbligo dei vaccini non sono fondate. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale. I giudici hanno spiegato…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ratko Mladic condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità

Ratko Mladic – ex comandante dell’esercito serbo bosniaco – è stato condannato all’ergastolo dal Tribunale penale internazionale dell’Aja. È stato riconosciuto colpevole di genocidio e…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia