Studenti manifestano nelle piazze di tutta Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Studenti manifestano nelle piazze di tutta Italia

Sono migliaia gli studenti, i docenti, dirigenti e operatori della formazione professionale che in tutta i Italia sono scesi in piazza per manifestare “contro i nuovi tagli previsti dalla spending review, per il rinnovo del contratto fermo dal 2009 e per la restituzione degli scatti; per modificare la legge sulle pensioni che impedisce l’ingresso di giovani docenti e Ata nella scuola; contro il nuovo concorso inutile e costoso e per un piano di stabilizzazioni che dia certezze al personale docente e Ata incluso nelle graduatorie; per chiedere finanziamenti adeguati e certi e investimenti in tecnologie e innovazioni”.
Daniele Lanni, portavoce della Rete degli Studenti medi, ha detto: “E’ arrivato il momento di accendere i riflettori sulla scuola italiana le condizioni dell’istruzione pubblica sono ormai insostenibili, siamo stufi di entrare ogni giorno in aula in queste condizioni.
Sul nostro striscione questa mattina c’è scritto ‘Una scuola di qualità ce la chiede l’Europa’, finora governo e politici hanno tirato fuori la bandiera del ‘ce lo chiede l’Europa’ solo quando si tratta di sacrifici economici, in modo strumentale e volendo negare un’altra idea di Europa: la nostra! L’Europa ci chiede anche di ridurre gli abbandoni scolastici del 10%, di aumentare il numero dei laureati, di raggiungere il traguardo dell’85% dei 22enni diplomati, l’Europa ci chiede una sistema d’Istruzione di qualità!”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, sparatoria in una scuola del Kentucky: un morto

Una sparatoria in una scuola del Kentucky, ha provocato un morto e diversi feriti. L’autore è stato arrestato e la situazione al momento è sotto…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Padoan: “Colleghi dell’Ecofin preoccupati per l’elezioni in Italia”

“I colleghi dell’Ecofin sono al corrente che è previsto uno scenario d’incertezza nelle elezioni italiane, e siccome associano questo al fatto che in quattro anni…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Assogestioni: “La raccolta del 2017 vicina ai 100 miliardi”

Stando ai dati riportati da Assogestioni “a dicembre la raccolta netta del comparto del risparmio gestito è stata positiva per 2,3 miliardi di euro portando…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse a Italia: “Su riforme niente passi indietro”

“La storia non si può riscrivere”. Lo ha detto il segretario generale dell’Ocse, Angel Gurrìa, che fa il punto sull’Italia a poche settimane dal voto…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia