Studenti manifestano nelle piazze di tutta Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Studenti manifestano nelle piazze di tutta Italia

Sono migliaia gli studenti, i docenti, dirigenti e operatori della formazione professionale che in tutta i Italia sono scesi in piazza per manifestare “contro i nuovi tagli previsti dalla spending review, per il rinnovo del contratto fermo dal 2009 e per la restituzione degli scatti; per modificare la legge sulle pensioni che impedisce l’ingresso di giovani docenti e Ata nella scuola; contro il nuovo concorso inutile e costoso e per un piano di stabilizzazioni che dia certezze al personale docente e Ata incluso nelle graduatorie; per chiedere finanziamenti adeguati e certi e investimenti in tecnologie e innovazioni”.
Daniele Lanni, portavoce della Rete degli Studenti medi, ha detto: “E’ arrivato il momento di accendere i riflettori sulla scuola italiana le condizioni dell’istruzione pubblica sono ormai insostenibili, siamo stufi di entrare ogni giorno in aula in queste condizioni.
Sul nostro striscione questa mattina c’è scritto ‘Una scuola di qualità ce la chiede l’Europa’, finora governo e politici hanno tirato fuori la bandiera del ‘ce lo chiede l’Europa’ solo quando si tratta di sacrifici economici, in modo strumentale e volendo negare un’altra idea di Europa: la nostra! L’Europa ci chiede anche di ridurre gli abbandoni scolastici del 10%, di aumentare il numero dei laureati, di raggiungere il traguardo dell’85% dei 22enni diplomati, l’Europa ci chiede una sistema d’Istruzione di qualità!”.

 

Scrivi una replica

News

Migranti, Juncker a Conte: «L’Ue non ha competenza per determinare il porto sicuro»

«L’Italia invoca da tempo, e a ragione, una cooperazione regionale sugli sbarchi». Lo ha scritto il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, nella lettera inviata…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fraccaro: «Abolita tassa sulla raccolta firme per i referendum, iniziative popolari e petizioni»

«Ho deciso di abolire la “tassa sulla democrazia”. Ho voluto che il mio primo atto ufficiale da ministro fosse quello di cancellare l’imposta di bollo…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Di Maio: «Mai chieste le dimissioni del ministro Tria»

«Mai chieste assolutamente le dimissioni di Tria» da ministro dell’Economia. Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio, replicando a chi, tra i cronisti…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, al-Sarraj: «Contrari alla costruzione di campi d’accoglienza Ue in Libia»

La Libia è «assolutamente contraria» all’ipotesi Ue di costruire nel Paese campi di accoglienza per i migranti illegali che l’UE non intende ospitare. Lo ha…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia