India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari | T-Mag | il magazine di Tecnè

India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari

La decisione della Ferrari, di apporre sulle proprie monoposto la bandiera della Marina italiana in occasione del prossimo Gran Premio che si terrà in India, non è piaciuta al governo indiano.
“Utilizzare eventi sportivi per promuovere cause che non sono di quella natura significa non essere coerenti con lo spirito sportivo”, ha commentato il ministero degli Esteri del paese asiatico.
Maranello aveva deciso di esibire sulle proprie vetture la bandiera della Marina italiana in omaggio ai due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, trattenuti in India con l’accusa di omicidio.
Montezemolo aveva già chiarito, in precedenza, che il gesto della Ferrari voleva essere “un piccolo contributo, con grande rispetto per le autorità indiane” alla ricerca di una “soluzione” di questa intricata vicenda diplomatica che vede coinvolti i due Paesi: Italia e India.

 

Scrivi una replica

News

Via libera della Camera alla prosecuzione delle missioni internazionali per il 2018

La Camera dei deputati ha dato il suo via libera alla prosecuzione per il 2018 delle missioni internazionali, compresa quella nel Niger. Ha votato a…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, i colloqui di pace riprenderanno a Vienna il 25 gennaio

I colloqui di pace per la Siria riprenderanno a Vienna il 25 e 26 gennaio. Lo ha reso noto l’inviato speciale delle Nazioni Unite nel…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi

Antonio Patuelli è stato confermato presidente dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana. Lo ha deciso all’unanimità il comitato esecutivo dell’ABI. Patuelli resterà in carica fino all’estate 2020.…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, Netanyahu: “Ambasciata Usa a Gerusalemme entro un anno”

L’ambasciata statunitense potrebbe essere trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme “molto più velocemente di quanto si pensi, probabilmente entro un anno da oggi”. Lo ha…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia