India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari | T-Mag | il magazine di Tecnè

India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari

La decisione della Ferrari, di apporre sulle proprie monoposto la bandiera della Marina italiana in occasione del prossimo Gran Premio che si terrà in India, non è piaciuta al governo indiano.
“Utilizzare eventi sportivi per promuovere cause che non sono di quella natura significa non essere coerenti con lo spirito sportivo”, ha commentato il ministero degli Esteri del paese asiatico.
Maranello aveva deciso di esibire sulle proprie vetture la bandiera della Marina italiana in omaggio ai due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, trattenuti in India con l’accusa di omicidio.
Montezemolo aveva già chiarito, in precedenza, che il gesto della Ferrari voleva essere “un piccolo contributo, con grande rispetto per le autorità indiane” alla ricerca di una “soluzione” di questa intricata vicenda diplomatica che vede coinvolti i due Paesi: Italia e India.

 

Scrivi una replica

News

Beirut: “Saltato il contratto per il gas con Mosca”

“Eravamo praticamente sul punto di firmare il nostro primo contratto per lo sviluppo di giacimenti di gas grazie alla partecipazione di compagnie russe: ora stiamo…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa: “In Europa c’è un alto rischio di attacchi dell’Isis”

“Gli incidenti in Francia, Russia, Svezia, Gran Bretagna, Spagna e Finlandia dimostrano che l’Isis e i suoi affiliati hanno la capacità di pianificare e compiere…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May: “Sono fiduciosa che si possa passare alla seconda fase”

“Sono fiduciosa che il mese prossimo i leader Ue possano dare il via libera alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit”. Lo ha detto Theresa…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Offerto compromesso all’Ue”

“La Gran Bretagna ha offerto alcuni compromessi creativi in sede di negoziato sulla Brexit ma non sempre ha trovato disponibilità da parte dell’Ue”. Lo ha…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia