India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari | T-Mag | il magazine di Tecnè

India, New Delhi critica le bandiere della Marina italiana sulle Ferrari

La decisione della Ferrari, di apporre sulle proprie monoposto la bandiera della Marina italiana in occasione del prossimo Gran Premio che si terrà in India, non è piaciuta al governo indiano.
“Utilizzare eventi sportivi per promuovere cause che non sono di quella natura significa non essere coerenti con lo spirito sportivo”, ha commentato il ministero degli Esteri del paese asiatico.
Maranello aveva deciso di esibire sulle proprie vetture la bandiera della Marina italiana in omaggio ai due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, trattenuti in India con l’accusa di omicidio.
Montezemolo aveva già chiarito, in precedenza, che il gesto della Ferrari voleva essere “un piccolo contributo, con grande rispetto per le autorità indiane” alla ricerca di una “soluzione” di questa intricata vicenda diplomatica che vede coinvolti i due Paesi: Italia e India.

 

Scrivi una replica

News

Lavoro, ipotesi contratti a tempo determinato più cari

I contratti a tempo determinato potrebbero essere più cari. È quanto si apprende da ambienti vicini al dossier, l’ipotesi è per ottenere l’obiettivo di incentivare…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Kim Jong Un è un pazzo che verrà messo alla prova”

Il dittatore della Corea del Nord è “un pazzo”. Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, il giorno dopo aver…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran, Rohani: “Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente”

“Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente. Rafforzeremo le nostre capacità missilistiche”. Lo ha detto il presidente iraniano, Hassan Rohani, in un discorso trasmesso dalla…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico, sale a 286 il bilancio delle vittime

Sale a 286 il bilancio delle vittime del terremoto in Messico. Lo ha reso noto il responsabile della Protezione Civile messicana. 148 persone sono morte…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia