Microsoft parte al contrattacco. Presentati Windows 8 e Surface | T-Mag | il magazine di Tecnè

Microsoft parte al contrattacco. Presentati Windows 8 e Surface

di Matteo Buttaroni

Il contrattacco di Microsoft a Apple, Amazon e Google è stato finalmente sferrato. Il campo di battaglia è stato il palco del Pier57, molo industriale affacciato sullo Hudson River a New York, e le armi sono il nuovo sistema operativo Windows 8 e il tablet Surface.
Questa nuova “arma”, Windows 8 appunto, sembra essere quella decisiva per battere definitivamente la concorrenza e per rivoluzionare il mondo dei personal computer. Punto di forza del nuovo sistema operativo, annunciato attraverso una campagna pubblicitaria da 1,5 miliardi di dollari, è il Live Tile di cui la funzione si capisce nello spot:

Il Live Tile non è altro che una serie di riquadri virtuali che, abolendo il desktop, funzionano in base alla tecnologia touch. Altro punto di forza è il fatto che si tratta del primo ecosistema unico compatibile per personal computer, tablet, smartphone e consolle (in questo caso Xbox).
Steven Sinofsky, presidente della divisione Windows, ha definito il nuovo Os “la migliore versione del software che sia mai stata realizzata, una pietra miliare nell’evoluzione e nella rivoluzione dei computer”.
Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft, ha invece detto: “E’ davvero una giornata entusiasmante. Con Windows 8 abbiamo unito insieme il meglio dei pc e dei tablet. Cosa potete fare con il vostro nuovo sistema? Tutto, dal lavoro al divertimento”.
La disponibilità? Dal 26 ottobre sarà scaricabile direttamente dal sito della Microsoft e fino alla fine di gennaio, i PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista o Windows 7 potranno effettuare l’aggiornamento a Windows 8 Professional al prezzo di 29,99 euro.
Per chi invece volesse scaricare la versione Professional su un computer senza avere i software precedenti i prezzi variano da 55 euro a 110 euro per la versione Pro.
Veniamo ora al tablet, probabilmente una novità ancora più attesa del sistema operativo.
Il suo nome è Surface ed è definito da Sinofsky “l’unione di tutto ciò che Microsoft ha da offrire”. Il primo tablet firmato Microsoft parte da un prezzo di 499 dollari per il modello da 32GB, è equipaggiato di uno schermo multi-touch da 10,6 pollici, uno slot per le schede esterne di memoria microSD. La batteria ha una durata di circa una giornata lavorativa e si ricarica nel giro di un paio d’ore.

 

Scrivi una replica

News

Terremoto di magnitudo 7.1 in Messico. Oltre 240 i morti accertati

Sono oltre 240 (l’ultimo bilancio parla di 248 vittime accertate) i morti causati dal terremoto di magnitudo 7.1 che ha interessato il Messico. Il crollo…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, Trump: “Il socialismo ha distrutto un Paese prosperoso”

“La dittatura socialista di Nicolás Maduro ha inflitto pene e sofferenze terribili alle brave persone di quel Paese”. Lo ha detto il presidente statunitense, Donald…

19 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran, Trump: “L’accordo sul nucleare è imbarazzante per gli Stati Uniti”

L’accordo sul nucleare iraniano, sottoscritto nel 2015, è imbarazzante per gli Stati Uniti. Lo ha detto il presidente statunitense, Donald J.Trump, intervenendo in occasione del…

19 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “In America non cerchiamo di imporre il nostro stile di vita a nessuno”

“In America, noi non cerchiamo di imporre il nostro stile di vita a nessuno”. Lo ha detto il presidente statunitense, Donald J.Trump, intervenendo in occasione…

19 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia