Microsoft parte al contrattacco. Presentati Windows 8 e Surface | T-Mag | il magazine di Tecnè

Microsoft parte al contrattacco. Presentati Windows 8 e Surface

di Matteo Buttaroni

Il contrattacco di Microsoft a Apple, Amazon e Google è stato finalmente sferrato. Il campo di battaglia è stato il palco del Pier57, molo industriale affacciato sullo Hudson River a New York, e le armi sono il nuovo sistema operativo Windows 8 e il tablet Surface.
Questa nuova “arma”, Windows 8 appunto, sembra essere quella decisiva per battere definitivamente la concorrenza e per rivoluzionare il mondo dei personal computer. Punto di forza del nuovo sistema operativo, annunciato attraverso una campagna pubblicitaria da 1,5 miliardi di dollari, è il Live Tile di cui la funzione si capisce nello spot:

Il Live Tile non è altro che una serie di riquadri virtuali che, abolendo il desktop, funzionano in base alla tecnologia touch. Altro punto di forza è il fatto che si tratta del primo ecosistema unico compatibile per personal computer, tablet, smartphone e consolle (in questo caso Xbox).
Steven Sinofsky, presidente della divisione Windows, ha definito il nuovo Os “la migliore versione del software che sia mai stata realizzata, una pietra miliare nell’evoluzione e nella rivoluzione dei computer”.
Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft, ha invece detto: “E’ davvero una giornata entusiasmante. Con Windows 8 abbiamo unito insieme il meglio dei pc e dei tablet. Cosa potete fare con il vostro nuovo sistema? Tutto, dal lavoro al divertimento”.
La disponibilità? Dal 26 ottobre sarà scaricabile direttamente dal sito della Microsoft e fino alla fine di gennaio, i PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista o Windows 7 potranno effettuare l’aggiornamento a Windows 8 Professional al prezzo di 29,99 euro.
Per chi invece volesse scaricare la versione Professional su un computer senza avere i software precedenti i prezzi variano da 55 euro a 110 euro per la versione Pro.
Veniamo ora al tablet, probabilmente una novità ancora più attesa del sistema operativo.
Il suo nome è Surface ed è definito da Sinofsky “l’unione di tutto ciò che Microsoft ha da offrire”. Il primo tablet firmato Microsoft parte da un prezzo di 499 dollari per il modello da 32GB, è equipaggiato di uno schermo multi-touch da 10,6 pollici, uno slot per le schede esterne di memoria microSD. La batteria ha una durata di circa una giornata lavorativa e si ricarica nel giro di un paio d’ore.

 

Scrivi una replica

News

Inflazione: frena in Italia, stabile in Francia. Confermate le stime per Germania e Spagna

Il rallentamento del tasso di inflazione in Italia (che a luglio scende all’1,1% su base annua, dopo l’1,2% di giugno) si accompagna ai risultati di…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio, l’AIE alza la stima sulla domanda mondiale per il 2017

L’AIE, l’Agenzia internazionale dell’energia, ha alzato (leggermente) le stime sulla domanda mondiale di petrolio nel 2017. Nel report, pubblicato oggi, venerdì 11 agosto, l’AIE sottolinea…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Siamo pronti a colpire”

“Le soluzioni militari sono ora pienamente predisposte, caricate e pronte a colpire, nel caso in cui la Corea del Nord dovesse agire in modo poco…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trasporto pubblico, l’Antitrust sanziona ATAC con una multa da 3,6 milioni di euro

L’ATAC – la municipalizzata che si occupa del trasporto pubblico a Roma – è stata sanzionata dall’Antitrust, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia