Unione europea, il Parlamento approva nuove norme per agenzie rating | T-Mag | il magazine di Tecnè

Unione europea, il Parlamento approva nuove norme per agenzie rating

Il Parlamento europeo ha approvato le nuove norme che regoleranno le attività delle agenzie di rating. I voti a favore sono stati 579, quelli 58 contrari e 60 gli astenuti.
Secondo, quanto approvato dal Parlamento europeo, le agenzie potranno pubblicare rating non richiesti sul debito sovrano, informazioni o dati relativi a uno stesso paese “non più di tre volte in un anno”.
Tutte le informazioni, inoltre, non potranno essere diffuse con i mercati azionari ancora aperti.
Le informazioni, i rapporti potranno essere resi noti solo a borse chiuse o “al massimo un’ora prima della loro riapertura”.
Le nuove norme prevedono inoltre la responsabilità per le agenzie di rating.
Gli investitori potranno richiedere i danni per i rating che si rivelano infondati e danneggiano i propri interessi.

 

Scrivi una replica

News

Governo, Di Maio: «Crisi senza alcun senso. È il momento della verità»

«Crisi di governo senza alcun senso, mentre stiamo lottando contro i colossi farmaceutici che ci hanno bloccato le forniture di vaccini. Dovrebbe esserci un Governo…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Conte si è dimesso

Dopo l’incontro al Quirinale, con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Giuseppe Conte si è dimesso dal ruolo di presidente del Consiglio. Domani inizieranno le…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo: Conte si è dimesso da presidente del Consiglio

«Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Avv. Giuseppe Conte, il…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, record di contagi in Thailandia

Record di casi giornalieri in Thailandia, dove sono stati registrati 959 nuove infezioni da coronavirus. Il nuovo dato porta il bilancio complessivo dei contagi a…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia