Il Cdm: “Il figlio potrà avere il cognome della madre o di entrambi i genitori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il Cdm: “Il figlio potrà avere il cognome della madre o di entrambi i genitori”

Il figlio potrà assumere “il cognome della madre o quello di entrambi i genitori”. Questo è quanto prevede la bozza del ddl all’esame del Consiglio dei ministri in corso. Il bambino o la bambina potrà portare il cognome di entrambi i genitori nel caso in cui ci sia un “accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita”. Il provvedimento vale anche per i figli nati fuori dal matrimonio o adottati. Il disegno di legge è composto da 4 articoli e va a modificare l’articolo 143-bis del codice civile.
Il Consiglio dei ministri ha però precisato che la materia verrà comunque approfondita da un gruppo con gli Interni, Affari esteri, Giustizia e Pari Opportunità.

 

Scrivi una replica

News

Governo, Di Maio: «Abbiamo indicato il nome di Giuseppe Conte»

«Oggi possiamo dire che siamo di fronte a un momento storico. Abbiamo indicato il nome di Giuseppe Conte al presidente della Repubblica», così Luigi di…

21 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Salvini: «Siamo pronti. Vogliamo aumentare il lavoro, nessuno ha niente da temere»

«Noi ci siamo, siamo pronti, abbiamo fatto il nome e indicato la squadra, vogliosi di far crescere l’economia del Paese. Il governo di cui vogliamo…

21 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Abbiamo indicato al presidente della Repubblica il nome che può portare avanti il contratto»

«Abbiamo indicato al presidente della Repubblica il nome che secondo noi può portare avanti il contratto. È un momento storico. Ovviamente il nostro obiettivo era…

21 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Frontex: «Ad aprile il numero dei migranti è sceso del 78% rispetto al 2017»

Ad aprile 2018, il numero di migranti, giunti in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale, «è sceso in aprile a circa 2.800, in calo…

21 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia