Il Cdm: “Il figlio potrà avere il cognome della madre o di entrambi i genitori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il Cdm: “Il figlio potrà avere il cognome della madre o di entrambi i genitori”

Il figlio potrà assumere “il cognome della madre o quello di entrambi i genitori”. Questo è quanto prevede la bozza del ddl all’esame del Consiglio dei ministri in corso. Il bambino o la bambina potrà portare il cognome di entrambi i genitori nel caso in cui ci sia un “accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita”. Il provvedimento vale anche per i figli nati fuori dal matrimonio o adottati. Il disegno di legge è composto da 4 articoli e va a modificare l’articolo 143-bis del codice civile.
Il Consiglio dei ministri ha però precisato che la materia verrà comunque approfondita da un gruppo con gli Interni, Affari esteri, Giustizia e Pari Opportunità.

 

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 72,15 dollari al barile mentre il Brent a 81,67 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 72,15 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 81,67 dollari.…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 292 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 292 punti.…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Tusk: «Uno scenario di non accordo è più probabile rispetto al passato»

Sulla Brexit «dobbiamo restare fiduciosi e determinati, poiché c’è volontà di continuare questi negoziati da entrambe le parti». Lo ha scritto il presidente del Consiglio…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Juncker: «Una deviazione dell’Italia sarebbe inaccettabile per altri Paesi»

«Se accettassimo il derapage» previsto dalla manovra rispetto alle regole europee «alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia