Cosa prevede l’accordo di Ginevra sul nucleare iraniano | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cosa prevede l’accordo di Ginevra sul nucleare iraniano

L’accordo raggiunto, dopo anni di contrattazioni, in novembre a Ginevra tra Iran e 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania) entrerà in vigore il 20 gennaio.
Secondo l’intesa, l’Iran per i prossimi sei mesi non arricchirà l’uranio oltre il 5% e distruggerà tutto quello già arricchito al 20%. Ancora secondo l’accordo l’Iran non costruirà nuovi impianti.
La controparte, quindi i 5+1 e con loro l’Onu e l’Ue non porranno altre sanzioni nei prossimi sei mesi, mentre tutte quelle già vigenti saranno alleggerite.
Le sanzioni imposte fino ad ora avevano congelato un patrimonio pari a 4,2 miliardi destinato all’Iran, secondo l’intesa il denaro è stato sbloccato e verrà versato nel giro di 180 giorni con rate da 550 milioni di dollari.

 

Scrivi una replica

News

Siria, colloquio Trump-Erdogan

La Casa Bianca ha reso noto che in un colloquio telefonico Trump-Erdogan, i due leader hanno concordato di continuare a coordinare la creazione di una…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, Guaidò ordina apertura dei confini

Il presidente venezuelano Juan Guaidò, ha emesso un decreto nel quale autorizza l’ingresso degli aiuti umanitari nel Paese.…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 57,10 dollari al barile e Brent a 67,18 dollari

All’avvio dei mercati il greggio texano Wti è stato scambiato a 57,10 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 67,18 dollari.…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 274 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 274 punti.…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia