Crisi economica, Draghi: “Troppo presto per cantare vittoria” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Draghi: “Troppo presto per cantare vittoria”

La ripresa della zona euro è ancora troppo fragile perché si possa “cantare vittoria”. Ad esserne convinto è il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, che ha invitato alla calma e ha avvertito che è troppo presto per dichiarare che la crisi economica sia finita.
Il numero uno dell’Eurotower, intervenuto dopo aver ricevuto il premio “banchiere centrale dell’anno” dalla rivista Central Banking, ha anche detto: “E’ ancora troppo presto per cantare vittoria e la ripresa rimane fragile ma possiamo vedere finalmente la nostra politica monetaria molto accomodante trasmettere i suoi effetti all’economia”.
“Grazie alle azioni della Bce e al duro lavoro dei governi nell’applicare il consolidamento fiscale e le riforme strutturali, le condizioni dei mercati finanziari – ha detto Draghi – sono diventate meno tese dal luglio 2012 in poi”.
La rivista Central Banking fa sapere di aver conferito il premio a Draghi “per la sua imperturbabile convinzione e la sua straordinaria leadership” le quali “gli hanno permesso di ripristinare in modo risoluto la fiducia nell’Europa colpita dalla crisi”.

 

Scrivi una replica

News

Brexit, Merkel: «Abbiamo ancora tempo per trattare»

«Abbiamo ancora tempo per trattare ma adesso la premier britannica deve fare una proposta». Così la cancelliera tedesca, Angela Merkel, in un comunicato diffuso all’indomani…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tar del Lazio: «Organizzare una campagna informativa sui presunti rischi per la salute causati dai cellulari»

I ministeri dell’Ambiente, della Salute e dell’Istruzione dovranno organizzare, entro sei mesi, una campagna informativa sui modi corretti di utilizzo dei telefoni cellulari e dei…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, CsC: «Rischi per l’export italiano: in ballo ci sono 23 miliardi»

«La bocciatura dell’accordo sulla Brexit aumenta l’incertezza. Ciò ha un impatto immediato su sterlina e fiducia dei consumatori, che restano vicine ai minimi e tiene…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Sanchez: «Il tallone d’Achille dell’Europa sono le nostre divisioni»

«Il tallone d’Achille dell’Europa sono le nostre divisioni, di questo approfitta solo chi vuole il fallimento e la sconfitta del nostro modello, un modello che…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia