Saccomanni: “Senza euro sarebbe andata peggio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Saccomanni: “Senza euro sarebbe andata peggio”

L’Unione europea, le sue istituzioni e l’euro hanno rappresentato un baluardo contro la crisi economica. Ad esserne convinto è il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni. Il ministro, intervenuto durante un convegno promosso dall’Ispi, ha messo in chiaro: “La crisi sarebbe stata peggiore senza l’Unione europea, senza l’Euro e senza la Bce”.
“L’euro – ha proseguito Saccomanni – non presenta nessun difetto di costruzione”. Il problema, secondo il personale parere del ministro, è che all’unione monetaria non ha corrisposto un’unione politica.

 

Scrivi una replica

News

Corte Ue: «La Gran Bretagna può revocare la Brexit da sola»

«Il Regno Unito è libero di revocare in modo unilaterale la Brexit». Lo ha stabilito la sentenza della Corte di giustizia dell’Ue.…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Nick Ayers non prenderà il posto di Kelly

Nick Ayers, non prenderà il posto di John Kelly come capo dello staff della Casa Bianca. A renderlo noto è stato lo stesso Ayers, che…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giappone, Pil in calo dello 0,6% nel terzo trimestre

Stando ai dati resi noti dal governo nipponico, il Pil del Giappone è calato dello 0,6% nel terzo trimestre 2018. Le stime avevano previsto un…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 62,33 dollari al barile e Brent a 52,24 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 62,33 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 52,24 dollari.…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia