Marò, l’Italia presenta ricorso alla Corte Suprema indiana | T-Mag | il magazine di Tecnè

Marò, l’Italia presenta ricorso alla Corte Suprema indiana

Di fronte al rinvio di Nuova Delhi della presentazione dei capi di accusa nei confronti dei due marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, il governo italiano ha deciso di presentare un ricorso alla Corte Suprema indiana. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ansa. Stando a quanto si apprende la “petition” mira a “scongiurare l’uso di una legge antiterrorismo”.
“Il ricorso la Corte suprema a prendere posizione per ricordare agli investigatori e al governo indiano che la legge che New Delhi utilizza per reprimere la pirateria marittima (SUA Act) non è fra gli strumenti (codici, leggi e convenzioni) specificate dallo stesso massimo tribunale nelle sue sentenze del 18 giugno e 26 aprile 2013 per condurre l’inchiesta e processare Latorre e Girone. Una eventuale introduzione di questa legge, ha sostenuto la fonte, “cambierebbe radicalmente lo scenario del processo, perché si tratta di uno strumento antiterrorismo”, inapplicabile a personale militare italiano imbarcato in funzioni di lotta alla pirateria. Approvata nel 2002, il SUA act capovolge l’onere della prova sull’imputato, si estende in acque internazionali e prevede una richiesta automatica di pena di morte.

 

Scrivi una replica

News

Governo, Sergio Mattarella convoca Giuseppe Conte al Quirinale alle 17.30

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 17.30 di oggi, al Palazzo del Quirinale, il Prof. Giuseppe Conte. Lo comunica l’ufficio…

23 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mafia, Mattarella: «La civiltà, la legalità e la Costituzione avranno la meglio»

«La mafia verrà sconfitta». Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione del 26/o anniversario della strage di Capaci, nella quale perse la…

23 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Conte rimane il nostro candidato premier»

Lega e Movimento 5 stelle non cambiano idea su Giuseppe Conte, l’uomo indicato come possibile presidente del Consiglio al capo dello Stato, Sergio Mattarella. Lo…

23 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Boccia: «Non ci può essere una politica forte senza economia forte»

«Cambiare senza distruggere». Lo ha detto il leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, intervenendo nel corso dell’assemblea annuale. «Non ci può essere una politica forte senza…

23 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia